Mazara. Orchidea: “Organizzare e Rigenerare Contrastando gli Handicap e Includendo i Disabili ed Anziani”

Un fiore dai tanti colori e riflessi, ne esistono moltissime varietà, tutte belle nella loro diversità. Ed è nato proprio da questi spunti il progetto Orchidea. Un progetto complesso ed ambizioso che ha come obiettivo principale quello dell’inclusione di persone con disabilità e di persone fragili in un contesto che riesca a farli sentire parte attiva della società. Un progetto portato avanti da Uildm sezione Mazara del Vallo, Movimento Difesa del Cittadino ed il circolo Legambiente Francesco Lojacono, che, ognuno con le proprie competenze e professionalità, è già al lavoro per ottenere il massimo del risultato.

Alla sala conferenze Uidlm, Sezione Mazara del Vallo, a Mazara del Vallo, è stato presentato, nell’ambito di un workshop, il progetto Orchidea, finanziato dal Ministero del lavoro e delle Politiche sociali. A coordinare i lavori l’avvocato Laura Carbone – Coordinatore attività progettuali UILDM Sezione Mazara del vallo. Ad aprire i lavori una emozionata Giovanna Tramonte – Presidente UILDM Sezione di Mazara del Vallo. “Siamo molto orgogliosi – ha detto – di questo progetto. Siamo certi che insieme ai partner daremo ai 100 destinatari/beneficiari del progetto la possibilità di lavorare ed incontrare il mondo dell’agricoltura anche come risorsa sociale. Auspichiamo la creazione di una Rete Sociale per l’inserimento lavorativo che possa, insieme alle famiglie dei disabili e delle fasce deboli della popolazione, fare da volano per il riconoscimento delle competenze al servizio della comunità”.

La dottoressa Giuseppa Adamo – Project Manager di UILDM Sezione Mazara del Vallo ha spiegato in cosa consiste il progetto e le fasi in cui si svilupperà, a partire dal bando pubblico per individuare i destinatari dello stesso, che sarà pubblicato a breve.

La dottoressa Teresa Campagna, del circolo Legambiente Francesco Lojacono ha parlato dell’importanza dell’agricoltura sociale.

Il dott. Antonio Longo – Coordinatore generale Movimento Difesa Del Cittadino, in collegamento da Roma, ha sottolineato l’importanza della finalità del progetto, molto sensibile nei confronti delle persone più fragili e dell’opportunità non solo del loto reinserimento sociale, ma anche lavorativo.

A seguire, interventi molto toccanti dei volontari della Uidlm che hanno raccontato le loro esperienze con le persone speciali che frequentano il centro.

A chiudere i lavori il vice sindaco di Mazara del Vallo, Vito Billardello, che ha dato, a nome del Sindaco e del Consiglio comunale, adesione e pieno sostegno al progetto “Orchidea”.

Il progetto si svolge in 20 Regioni ed ha come obiettivo la promozione di pratiche che uniscano il mondo agricolo e contadino ad un programma di sviluppo orientato ai valori sociali, inclusione sociale e sviluppo di comunità locali, oltre a sensibilizzare le comunità aderenti verso i comportamenti consapevoli e stili di vita sostenibili, verso un consumo critico delle risorse e del consumo di prodotti a km 0. Il workshop ha lo scopo di promuovere le azioni del progetto, e cioè: valorizzare il ruolo della persona con disabilità attraverso opportunità di “visibilità sociale”, migliorare la qualità di vita della persona con disabilità e gli anziani.

24 settembre 2020

Ufficio stampa

Teresa Campagna