Conclusi l’Outdoor San Vito Lo Capo Fest e il Live Beer – Live music & craft beer

Si sono conclusi a San Vito Lo Capo l’Outdoor San Vito Lo Capo Fest e il Live Beer – Live music & craft beer. I due eventi sono stati una vera sorpresa e tanto è stato l’entusiasmo che hanno generato.

«Una prima avventura spumeggiante – dice Giacomo Mineo – , una prima edizione che è stata apprezzata sia dagli espositori sia soprattutto dal pubblico, arrivato numeroso anche se il meteo non è stato dalla nostra parte per un paio di giorni».

Le manifestazioni sono state organizzate dal Comune di San Vito Lo Capo in collaborazione con la associazione Kubo Eventi. L’Outdoor San Vito Lo Capo Fest è il festival degli sport da vivere all’aria aperta: tantissime le iniziative come triathlon, mountain bike, sup, climbing, trial trekking, diving, frisbee e tanto altro. Il Live Beer – Live music & craft beer, invece, ha coniugato la birra artigianale alla musica e all’intrattenimento.

«Birra e cibo d’eccellenza, live spettacolari, tanta allegria e convivialità – aggiunge Mineo – . Vince il premio “Luppolo d’Oro” il birrificio Baroni Birra. La giuria è stata formata da due degustatori di UBT, Union Birrai Beer Tester, Roberto Rubino e Alfonso Dal Forno formatore degustatori sia di Union Birrai che di Slow Food. Si è aggiudicato, invece, il “Gettone d’Oro” il birrificio Dei Mari. Illuminante il seminario sull’orzo a cura del consorzio “Trinacria Nobile” e dell’Aiab Sicilia. Un particolare ringraziamento al mio gruppo di lavoro ed a Peppe Sammaritano e alla sua ASD Number One. Infine un ringraziamento al Comune e all’amministrazione di San Vito Lo Capo».

Soddisfatta anche l’Amministrazione. «L’edizione 2022 dell’Outdoor Fest – dice il sindaco di San Vito Lo Capo Giuseppe Peraino – sia può definire un successo sia per il numero di partecipanti che hanno raggiunto il nostro territorio con l’obiettivo di praticare una disciplina sportiva all’aria aperta, sia per quanti l’hanno fatto per partecipare agli eventi agonistici. Tutti hanno avuto anche la possibilità di avere un programma di intrattenimento: per la prima volta, infatti, l’evento è stato affiancato dalla festa della birra artigianale, che ha visto protagonisti diversi birrifici siciliani, e dallo street food sanvitese assieme ad alcuni spettacoli serali che hanno riscosso gradimento».

«Come già detto e raccontato anche al TTG di Rimini – prosegue l’assessore al Turismo, Nino Ciulla -, l’Outdoor Fest è un evento che rappresenta l’apertura della stagione invernale dedicata agli sport da praticare all’aperto. Il nostro lavoro punta alla crescita dei flussi turistici nel periodo che va da ottobre a marzo. Come Amministrazione – conclude -, abbiamo voluto dare un segnale concreto che San Vito Lo Capo non è soltanto mare, con tratti di costa meravigliosi e noti in tutto il mondo, ma è anche un’opportunità, soprattutto nell’entroterra, di poter vivere al meglio un territorio che offre esperienze 365 giorni all’anno».