Mazara. Il Consigiere Giorgio Randazzo presenta una mozione per la riapertura della biblioteca comunale (VIDEO)

Al Presidente del Consiglio Comunale Rag. Vito Gancitano

Al Sindaco della Città On. Nicolò Cristaldi

OGGETTO : MOZIONE INTERVENTI URGENTI AL FINE DI UN IMMEDIATA RIAPERTURA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

Con la presente mozione,

Io sottoscritto GIORGIO RANDAZZO, consigliere comunale del gruppo consiliare “Misto” ,

in virtù del diritto di proposizione e controllo assegnato ai Consiglieri comunali dal vigente “regolamento sui lavori del consiglio comunale” all’art. 25,

DATA la rilevanza “sociale” della sala lettura della biblioteca comunale sita all`interno del Complesso monumentale “F.Corridoni”, importante luogo di aggregazione per studenti e cittadini in genere, in virtù anche della conclamata “vocazione culturale” della Città più volte pubblicamente annunciata da parte della Giunta Municipale;

VISTO Il provvedimento di chiusura ad opera del Dirigente del III Settore pro-tempore Ing. Stefano Bonaiuto dovuto, per ragioni di sicurezza, alla continua caduta di calcinacci dalla cupola dell`immobile, peraltro destinatario di numerosi provvedimenti tampone mai risolutivi;

RILEVATO il sopralluogo effettuato dalla V commissione consiliare “Pubblica Istruzione, Beni culturali”, le diverse interrogazioni dei Consiglieri comunali al quale non è mai stata fornita alcuna risposta nonchè i conitinui appelli di studenti e cittadini affinchè si mettano in cantiere i dovuti progetti e le relative somme necessarie;

CONSIDERATO che la chiusura della stessa al fine di salvaguardare la sicurezza e la pubblica incolumità, non ha alcuna efficacia risolutiva e che allo stato attuale non risulta agli atti alcun interevento programmatico in merito, deducibile anche dal nuovo “Piano annuale e triennale delle opere pubbliche” all`interno del quale però vi è la presenza di numerose opere pubbliche di “secondo piano”;

SI IMPEGNA

L`amministrazione comunale, nella persona del Sindaco On.Nicolò Cristaldi a dare urgente mandato ai tecnici responsabili al fine di predisporre i necessari progetti esecutivi, di impegnare le relative coperture economiche e se occorre ai fini amministrativi di inserire l`opera nel Piano annuale delle opere pubbliche modificando lo stesso schema già approvato in Giunta Municipale.

Voglia il Consiglio comunale approvare la presente proposta.

 

IL CONSIGLIERE COMUNALE

Giorgio Randazzo