Mazara. Cattedrale in festa per il Santissimo Salvatore

Anche quest’anno la Cattedrale di Mazara del Vallo è in festa, dallo scorso 30 luglio e fino al 6 agosto, per la festa del Santissimo Salvatore della Trasfigurazione, al quale proprio la parrocchia è dedicata. La festa si svolge proprio in questo periodo durante il quale gli agricoltori, che hanno da poco finito la mietitura e la trebbiatura, si trovano a riposare e a gioire per il raccolto.

Un tempo a questa festa era legata la “fiera”, istituita come “Fiera Franca del Salvatore” da Re Federico II° il 14 Luglio del 1318, con l’esclusivo privilegio della durata di trenta giorni e libera da ogni dazio o tassa. I mazaresi decisero di celebrare le feste patronali durante la fiera franca che durava dal 21 luglio al 21 agosto allo scopo di rendere più gradito il soggiorno agli innumerevoli forestieri. E proprio i festeggiamenti religiosi in onore del Santissimo Salvatore rientravano in questo periodo.

Oggi, martedì 2 agosto, nell’atrio della Cattedrale, l’incontro col fratel Biagio Conte della Missione Speranza e Carità di Palermo.

Il Programma da oggi al 6 agosto:

Le sante messe si celebrano alle ore: 9, 11 e 20.

Oggi, martedì 2: ore 21, atrio Cattedrale, incontro col fratel Biagio Conte della Missione Speranza e Carità di Palermo.

Mercoledì 3: ore 21, atrio Cattedrale, proiezione filmato.

Giovedì 4: ore 21, atrio Cattedrale, “Noteinfesta”, musica classica, jazz, rock e pop.

Venerdì 5: ore 21, atrio Cattedrale, incontro sulla enciclica del Papa “Amoris Leatitias”, con Chiara Giaccardi dell’Università Cattolica di Milano. Modera Caterina Greco.

Sabato 6: ore 19, santa messa presieduta dal Vescovo.