Grasso, no candidatura Sicilia, miei compiti stringenti

(ANSA) – Il presidente del Senato Pietro Grasso conferma, nel corso della cerimonia del Ventaglio, la sua intenzione a non candidarsi a Presidente della Regione siciliana. “I miei doveri istituzionali di presidente del Senato, – afferma – rispetto a quando ho espresso l’impossibilità di candidarmi sono, se possibile, ancor più stringenti in questo momento”. “E’ noto a tutti – prosegue – che negli ultimi giorni si siano avvertite fibrillazioni politiche nella maggioranza che sostiene il governo, e che i prossimi mesi saranno particolarmente delicati. La fase finale della legislatura sarà, temo, fortemente influenzata dall’avvicinarsi delle elezioni nella primavera del 2018”.
(ANSA).