ANPI Mazara. Sostegno donne iraniane

La sezione Anpi Comandante Petralia di Mazara e le associazioni Demetra, Fidapa, Fondazione San Vito Onlus, Istituto euroarabo, VitArte Scuola di Teatro invitano la cittadinanza all’iniziativa “Donna, vita, libertà. Una ciocca di capelli a sostegno delle donne iraniane”, che si svolgerà dal 15 al 17 ottobre presso il Collegio dei Gesuiti. All’inaugurazione di Sabato 15 alle ore 15:45 parteciperà l’Amministrazione comunale. Lunedì 17 saranno accolte le scolaresche.

La storia di Mahsa Amini è ormai tristemente nota a tutti. Il 13 settembre scorso la polizia morale iraniana ha arrestato e percosso a morte la giovane donna curdo-iraniana, accusata di avere indossato il velo in modo non appropriato lasciando fuori una ciocca di capelli.

In questo difficile momento, in cui la protesta dilaga in tutto l’Iran per denunciare la continua violazione dei diritti umani da parte del regime fondamentalista della Repubblica islamica e la sua cultura discriminante, oppressiva e repressiva nei confronti delle donne e di tutti gli oppositori al regime, Mazara sente il bisogno di manifestare a sostegno delle donne iraniane, con l’iniziativa pensata sulla scia di quella realizzata alla Triennale di Milano: in un luogo di cultura donare le ciocche di capelli che, raccolte, saranno spedite all’ambasciata iraniana in segno di solidarietà alle vittime.

All’inaugurazione di sabato 15 ottobre, alle ore 15:45, seguirà un momento emozionale in cui l’Anpi, l’Amministrazione comunale, le associazioni Demetra, Fidapa, Fondazione San Vito onlus, l’Istituto euroarabo e VitArte Scuola di Teatro condivideranno con la cittadinanza pensieri e testimonianze. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare e a contribuire liberamente con una propria riflessione.

Chi intende donare una ciocca di capelli, può recarsi presso il Collegio dei Gesuiti:

Domenica 16 c.m. dalle ore 09:00 alle ore 13:45 e dalle 15:30 alle 18:30;

Lunedì 17 c.m. dalle 9:00 alle 13:45

Anpi sezione Mazara