Trapani: invita a cena un amico lo deruba e chiede soldi per il riscatto. denunciato

I Carabinieri della Stazione di Trapani Principale hanno denunciato per i reati di furto aggravato, tentata estorsione e indebito utilizzo di carta di credito un 27enne trapanese gravato da diversi precedenti di polizia.

L’uomo avrebbe invitato presso la sua abitazione con uno stratagemma un vecchio amico per bere qualcosa insieme. Al termine della serata, vista la tarda ora, gli avrebbe proposto di rimanere a dormire, cosa che l’ospite ha gradito ed accettato. Al suo risveglio però l’amara sorpresa, lo straniero non ritrovava più il portafoglio contenente la somma contante di 550 euro, carta di credito, permesso di soggiorno e documenti vari e la sua bicicletta elettrica che aveva parcheggiato nell’entrata dell’abitazione.

Il giorno seguente  lo straniero veniva contattato dal 27enne che l’aveva ospitato il quale avrebbe chiesto la somma di 60 euro per la restituzione della carta di credito e del permesso di soggiorno.

La vittima contattava così i Carabinieri raccontando l’accaduto nei suoi particolari in modo da permettere loro di svolgere al meglio le indagini. Eseguita una perquisizione a casa del 25enne gli uomini dell’Arma recuperavano i documenti oggetto del furto ed il portafogli senza la somma contante originariamente contenuta, della bicicletta nessuna traccia.

Dall’analisi della lista dei movimenti tracciata dalla carta di credito emergeva inoltre che erano state eseguite diverte transazione per l’acquisto di alimentari, alcolici e vestiti.

Il 27enne veniva deferito all’Autorità Giudiziaria mentre la refurtiva restituita all’avente diritto.