Mazara. Rassegna Teatrale 2023, l’impegno del Comune

L’amministrazione comunale partecipa e patrocina la Rassegna Teatrale 2023 della multisala cine teatro Rivoli della società cooperativa Panda in collaborazione con l’associazione Canto del Marrobbio con la direzione artistica di Piero Indelicato.

L’impegno del Comune avviene con il progetto denominato “Giovani spettatori protagonisti: il teatro della quarta parete”  proposto dall’assessore alle Politiche Giovanili Gianfranco Casale ed approvato dalla Giunta con deliberazione n. 222/2022, che prevede in particolare due interventi:

1) l’acquisto per ognuno dei 5 spettacoli previsti di 100 abbonamenti galleria da destinare in numero di 70 ai giovani studenti delle quarti classi superiori per il tramite delle direzioni scolastiche, in numero di 25 per ospiti di comunità alloggio, centri di accoglienza minori stranieri non accompagnati o facenti parte di progetti educativi e riabilitativi ed in numero di 7 a giovani facenti parte della Consulta dei Giovani;

2) con l’adesione del progetto “Loggionisti” proposto dall’associazione Teatro Libero di Castelvetrano coordinato dal prof. Giacomo Bonagiuso, che per ognuna delle rappresentazioni teatrali svolgerà azioni volte a favorire la partecipazione dei giovani alle rappresentazioni teatrali offrendo prima di ogni rappresentazione, con la visione della rappresentazione stessa e con successivi incontri post-rappresentazioni un approfondimento didattico e informativo per una fruizione consapevole e partecipata alla rappresentazione che verrà proposta, per un totale di 15 incontri.

L’investimento complessivo è di circa 9mila oltre Iva (7mila euro per acquisto abbonamenti e 2mila euro per il progetto di incontri). I soggetti coinvolti saranno 500 (100 per ogni rappresentazione).

Il via alla rassegna giovedì 12 gennaio alle ore 21 al cine teatro Rivoli con la commedia di Marco Cavallaro “Amore sono incinta”.