Marsala. Nuovo decreto anticovid. L’amministrazione Grillo richiama l’attenzione sulle recenti norme restrittive

“L’aggravarsi della situazione epidemiologica, che investe anche la nostra città, comporta una maggiore attenzione per evitare il diffondersi del contagio. L’obbligo di indossare la mascherina e tenere la distanza di sicurezza continuano a restare di fondamentale importanza per combattere il coronavirus. In più, norme più restrittive sono state recentemente emanate per quanto riguarda gli esercizi commerciali e le attività di ristorazione in particolare, ai quali faccio un ulteriore appello al senso di responsabilità”. Lo affermano congiuntamente il sindaco Massimo Grillo e l’assessore alle Attività produttive Oreste Alagna, alla luce del nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (in vigore da ieri), che detta nuove regole per i titolari di bar, gelaterie, pasticcerie, pub, ristoranti, ecc. Tali servizi di ristorazione sono consentiti sino alle ore 24.00 con consumo al tavolo; sino alle ore 21.00 in assenza di consumo al tavolo. Ovviamente, le suddette attività – come qualsiasi altro esercizio commerciale aperto al pubblico – dovranno svolgersi in condizioni tali da assicurare la distanza interpersonale di almeno un metro e rispettare le linee guida regionali e nazionali da tempo obbligatorie. Le disposizioni del nuovo DPCM hanno efficacia fino al prossimo 13 Novembre.

Alessandro Tarantino