Marsala. Complesso San Pietro e Biblioteca Comunale. Proseguono gli interventi per riqualificare il Polo Culturale

Procedono a passi spediti gli interventi di riqualificazione del Complesso San Pietro e della Biblioteca comunale di Marsala. Due settimane fa l’approvazione del progetto per una complessa manutenzione straordinaria del polo culturale, riguardante anche gli impianti di climatizzazione, antincendio ed elettrico. Ora l’avvio delle procedure per la fornitura di uno scanner planetario (corredato di software e hardware) e di apparecchiature elettroniche destinate alla sala conferenze, nonchè al riallestimento delle sale espositive. Contestualmente, è già stato disposto il restauro degli arredi lignei della biblioteca-archivio. Complessivamente, ammonta a 1 milione e 300 mila euro l’investimento per ammodernare e migliorare i servizi offerti dall’ex Monastero cinquecentesco, oggi vero e proprio sito culturale polifunzionale, per la cui riqualificazione l’Amministrazione Grillo si avvale del finanziamento ministeriale di 800 mila (Fondo Cultura). “Il 2023 sarà l’anno della completa efficienza e operatività dei contenitori culturali cittadini, afferma il sindaco Massimo Grillo. Dopo la riapertura del Teatro Sollima, infatti, sono già esecutivi i progetti per la sistemazione dell’Impero e di Palazzo Fici, mentre si registrano già i primi interventi per il Complesso San Pietro. Qui, accanto ad una migliore fruizione dei servizi, si svilupperà anche un progetto di valorizzazione del patrimonio custodito”. A ciò si aggiunga che saranno avviate le azioni connesse alla digitalizzazione del patrimonio culturale, trasformando gli spazi in luoghi d’incontro e promozione culturale grazie al nuovo “Caffè San Pietro” e all’angolo “Nati per Leggere”.

Alessandro Tarantino