Marsala: atti persecutori, divieto di avvicinamento per un 32enne recidivo

I Carabinieri della Stazione di Marsala hanno dato esecuzione ad un ordine di applicazione di misura cautelare personale emesso dal Tribunale di Trapani nei confronti di un 32enne marsalese con precedenti di polizia presunto responsabile di atti persecutori nei confronti della ex compagna.

L’uomo è stato sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa a seguito dei reiterati episodi di minacce e molestie, nei confronti della donna, documentati dai militari dell’Arma. Al 32enne, già nel 2021, era stato notificato un analogo provvedimento per il medesimo reato commesso nei confronti di una precedente compagna.