“L’arte veicolo di forti messaggi sociali”. I complimenti del Sindaco di Campobello di Mazara alla ballerina Asja Gentile

«Siamo molto orgogliosi per il successo professionale ottenuto dalla ballerina Asja Gentile, che ha danzato nel musical “Mafia: il mondo parallelo”, spettacolo di sensibilizzazione contro la mafia, portato in scena nell’auditorium Parco della Musica di Roma, in occasione del 30mo anniversario della fondazione della Dia. Nella consapevolezza, dunque, che anche l’arte rappresenta un forte veicolo di messaggi sociali capaci di arrivare al grande pubblico, a nome della cittadinanza, rivolgo alla nostra giovane concittadina i miei complimenti e l’augurio di una carriera ricca di tantissimi altri importanti traguardi».

Con queste parole il sindaco Giuseppe Castiglione si è complimentato con la ballerina campobellese Asja Gentile, 24enne, che pratica danza classica e contemporanea da quando aveva 6 anni e che qualche settimana fa si è esibita nel musical “Mafia: il mondo parallelo”, realizzato con la collaborazione della DIA e dell’Osservatorio Tecnico Scientifico per la Sicurezza, la Legalità e la Lotta alla Corruzione della Regione Lazio e con il patrocinio della Fondazione Falcone.

Nello spettacolo, che ha avuto come testimonial l’étoile Eleonora Abbagnato, Asia Gentile ha danzato assieme ad altri 14 ballerini provenienti da tutta Italia, portando in scena un viaggio emozionale che ha ripercorso i turbamenti di chi è coinvolto nella vita di mafia, dalla storia disperata di Giuseppe Di Matteo, il bambino con la passione per i cavalli, figlio di un pentito, ucciso con l’acido dopo 779 giorni di prigionia, al maxiprocesso, alla strage di Capaci e alla costituzione della DIA.

La Portavoce

Antonella Bonsignore