La Seap-Sigel Marsala deve cancellare gli ultimi passi falsi esterni e a Perugia la chance è delle più ghiotte

Ne siamo certi fin da ora: l’approccio e il modo di giocare la competizione delle giovani di Bracci non sarà di quelli remissivi delle ultime due trasferte. Le azzurre capitanate da Serena Moneta sono alle prese con la seconda e ultima trasferta di fila che il calendario ha per elle riservato e si accingono a scontrarsi con la 3M Pallavolo Perugia. Tanta è la volontà di un gruppo-squadra che resta unito e che vuole reagire alle avversità lasciandosi alle spalle la caduta libera della precedente domenica di campionato, dove a San Giovanni in Marignano se partita c’è stata, questa non è mai stata in discussione dal lato della formazione di Barbolini. Per la terzultima e nona giornata di andata del girone “B” al Pala Pellini incrocio delicato quello di domenica 4 dicembre alle ore 17.00. Ad affrontarsi l’ultima della classe, la 3M Pallavolo Perugia (che viaggia con tre punti che sono frutto dei punti strappati nella sconfitta al tie-break contro Desi Shipping Akademia Sant’Anna Messina nel primo turno infrasettimanale di novembre in aggiunta al successo nell’ultimo turno contro Assitec Sant’Elia) e le ospiti della Seap-Sigel Marsala Volley, le quali con il loro nono posto dopo otto giornate (riposo compreso) hanno conquistato solo sei punti. Per fortuna, i punti in palio sono tre anche in questa partita e così le formazioni che devono recuperare terreno possono tentare una risalita giusto in tempo. Le motivazioni da parte della squadra di Bracci per fare bene, in circostanze come queste, dovrebbero venire da sole per le prospettive di una classifica che domenica sera verrà immancabilmente mutata. Anche alla luce che verrà assicurato il supporto per questa altra trasferta così lontana dall’isola di un manipolo di sostenitori azzurri che vivono fuori sede nel Centro-Italia, oltre che spalti impreziositi dalla presenza dei genitori delle nostre giovani.

Un ultimo appunto: pesante risulterà per l’economia del gioco delle umbre l’assenza per infortunio che la terrá lontano dai campi di gioco per diverso tempo della brava Francesca Dalla Rosa, schiacciatrice bellunese ex Offanengo in B1 e Talmassons in A2.

Le dichiarazioni dal lato lilibetano ci conducono al prepartita di questa sfida assai importante per entrambe le squadre. Queste sono affidate a colei che quei luoghi cui la Seap-Sigel Marsala si recherà domenica le sono familiari e distano da casa a una quarantina di chilometri dal capoluogo di regione. Parliamo del libero di Foligno (PG) Maria Chiara Norgini che spiega:

Mi aspetto una partita complicata perchè la 3M Pallavolo Perugia proviene da una vittoria non affatto scontata su Sant’Elia, se poi consideriamo che è stata in trasferta la rende ancora più importante. Quindi, l’avversaria arriva bene dal punto di vista del morale. Loro finora hanno faticato in questa categoria e la ragione è dovuta al fatto che sono alla prima stagione di serie A. Noi che domenica scorsa non abbiamo certamente brillato e nemmeno fatto la nostra migliore esibizione, ci vogliamo rifare e desideriamo uscire con la vittoria. Prima per una maggiore tranquillità nostra, in modo da non trovarci in situazioni rocambolesche che darebbe dispiacere a tutti e poi per staccare in classifica proprio una diretta concorrente quale è Perugia“.

 

Al PalaPellini il tagliando d’ingresso è fissato in €8 (€5 il ridotto) e si può acquistare all’ingresso degli spalti. La gara, come tutti gli altri incontri della Lega Volley Femminile, è visibile non solo sulla pay-tv (Codice promozione: “MARSALA10”) di VolleyballWorld TV, piattaforma on demand che riproduce in live streaming le gare di volley e i suoi contenuti, ma anche sul canale Youtube di Volleyball World Italia (a questo link). Gli aggiornamenti punto a punto sono curati dalla Lega Volley femminile (www.legavolleyfemminile.it) o dalla pratica app dalla quale sarà possibile seguire l’evoluzione in tempo reale dell’incontro.

Tutta al femminile la coppia di arbitri chiamata a dirigere lo scontro diretto. Si tratta di Giuseppina Stellato di Macerata Campania e Dalila Villano di Terni.

UFFICIO STAMPA SEAP-SIGEL MARSALA VOLLEY