La Giunta Grillo delibera un contributo di 12 mila e 500 euro per il Convitto Nazionale per Audiofonilesi di Marsala

L’Amministrazione comunale di Marsala nella seduta di ieri ha deliberato la concessione di un contributo straordinario in favore della Direzione del Convitto Audiofonolesi di via Grotta del Toro a Marsala per un importo di 12 mila e 500 euro.

“Mantenendo gli impegni presi con altri Enti pubblici e in particolare con il Libero Consorzio e accogliendo la richiesta formulata dalla dirigente del Convitto abbiamo erogato questo contributo – precisa il Sindaco Massimo Grillo. Abbiamo fatto questo consapevoli dell’importanza e della valenza socio-formativa di questa scuola frequentata da soggetti audiofonolesi. Il nostro intento è quello che presto con l’inizio del nuovo anno si possano regolarmente riprendere le lezioni e le attività in favore dei 46 soggetti che risultano iscritti in quell’Istituto. Il nostro contributo sarà utilizzato per compartecipare alle spese di funzionamento della struttura che offre servizi importanti ed essenziali per una fascia di persone fragili non solo del territorio marsalese ma dell’intera provincia e oltre. Dalla condivisione e dal contributo delle parti interessate e con l’importante interessamento del Prefetto si riuscirà ad assicurare la “sopravvivenza” del Convitto. Fondamentale è stata l’azione congiunta, in un recente passato, fra Ufficio Scolastico provinciale, Regione, Consiglio comunale di Marsala, Libero Consorzio dei Comuni di Trapani e Sindacati oltre che dello stesso Prefetto e di questa Amministrazione”.

 

 

                                                                                                                       Nino Guercio – Capo Ufficio Stampa