Giornata per la sicurezza nelle scuole, esercitazione di evacuazione in alcuni istituti del trapanese

Nell’ambito del progetto “La sicurezza a partire dai banchi di scuola” – 20 Regioni, 20 Ordini, 20 Città –  promosso dal Consiglio Nazionale Ingegneri, l’Ordine degli Ingegneri di Trapani, su proposta delle commissioni “Sicurezza” e “Scuola ed Università”, sta organizzando a partire dalla prossima settimana delle prove di evacuazione in alcune scuole della Provincia di Trapani.

Il 22 novembre ricorre, infatti, la XX Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole dal titolo “Dai voce alla sicurezza e alla sostenibilità”, giornata istituita dalla Legge 13/07/2015 n. 107 in ricordo del tragico incidente avvenuto nel 2008 al liceo “Darwin” di Rivoli, in cui perse la vita il giovane studente Vito Scafidi, e in memoria di tutte le vittime della mancanza di sicurezza. Ed è proprio in occasione di tale giornata che l’Ordine di Trapani ha voluto promuovere con la collaborazione dell’Associazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco – sezione di Trapani – una esercitazione di evacuazione al fine di valorizzarne l’efficacia proprio quando qualche giorno addietro la terra nelle Marche ha ripreso a tremare e diverse scuole sono state evacuate.

Le scuole coinvolte saranno Il Polo Statale di Istruzione Secondaria Superiore “Piersanti Mattarella” di Castellammare del Golfo, l’Istituto di Istruzione Superiore “S. Calvino – G.B. Amico” di Trapani, l’Istituto Comprensivo “Capuana/Pardo” di Castelvetrano e l’Istituto Comprensivo di Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado “Stefano Pellegrino” di Marsala.

L’edilizia scolastica, la vulnerabilità sismica degli edifici scolastici, l’adeguamento degli stessi alle norme antincendio e alla normativa antisismica sono tematiche che coinvolgono da vicino il nostro territorio e a cui gli Ingegneri in questi ultimi anni con l’evolversi della normativa stanno dando il loro contributo professionale per far sì che la scuola diventi un luogo sicuro per eccellenza dove i nostri figli permangono per buona parte della giornata. Poter, quindi, essere presenti come Ordine per sensibilizzare alunni, famiglie e lavoratori sulle buone pratiche, sulla prevenzione, nella convinzione che la sicurezza non debba essere considerata solo una norma di legge da rispettare ma uno stile di comportamento da coltivare fin dall’infanzia è un nostro dovere, dice il Presidente Indelicato.

Il prossimo 5 dicembre, inoltre il video realizzato dagli alunni dell’istituto comprensivo “Stefano Pellegrino” di Marsala parteciperà alla selezione nazionale “La sicurezza a partire dai banchi di scuola” – 20 Regioni, 20 Ordini, 20 Città” promossa dal CNI in collaborazione con il MIUR E la PROTEZIONE CIVILE che vedrà oltre alla partecipazione dell’Ordine di Trapani, gli Ordini di Pescara, Matera, Salerno, Udine, Genova, Bergamo, Isernia, Cuneo e Vicenza.

 

Relazioni con i media

Antonella Genna