Castellammare del Golfo. “ContaminAZIONI di Memoria”: Oggi la presentazione de “L’Agenda ritrovata” per ricordare Paolo Borsellino a 25 anni dalla strage di Via D’Amelio. Sabato notte bianca

Per ricordare Paolo Borsellino a 25 anni dalla strage di via D’Amelio una sezione speciale del festival letterario “Contaminazioni” organizzato dal circolo Metropolis e patrocinato dal Comune: oggi, giovedì 20 luglio, alle ore 18,30, alla villa comunale Regina Margherita, “ContaminAZIONI di Memoria”, con la giornalista e scrittrice ebrea tedesca, naturalizzata italiana, Helena Janeczek che presenterà insieme ad Evelina Santangelo e a Gianni Biondillo “L’Agenda ritrovata” un racconto di sette scrittori italiani per ricordare Paolo Borsellino a 25 anni dalla strage di Via D’Amelio. Il festival Contaminazioni nelle quattro giornate già svoltesi tra la villa comunale e le scalinate della città, ha riscosso grande presenza di pubblico a tutte le attività proposte. Nella stessa giornata di oggi, giovedì 20 luglio, altri due appuntamenti previsti nel cartellone estivo: alle ore 20, al “Saten Concept Bar” sul lungomare Zangara, la presentazione del docu-film “Tele Golfo… ‘na cannunata”, sull’unica televisione che ebbe Castellammare, a cura del giornalista Riccardo Galatioto. Relatori: Pasquale Turano di VideoSicilia e lo scrittore Enzo Di Pasquale. Alle ore 21, all’arena delle rose, lo spettacolo musicale “Una madre di nome Teresa” a cura della compagnia “Sipario” ingrwesso libero. Venerdì 21 luglio, dalle ore 21 circa, alla cala marina, “Music a Tinchitè”: enogastronomia e musica a cura della Nosio. Sabato 22 luglio la notte bianca con artisti di strada e animazione per bambini in centro storico, l’apertura serale del castello e della chiesa Madre, la passeggiata turistica dal castello arabo normanno (lato piazza castello) alle fosse granarie, con partenza alle ore 21 ed alle ore 22, a cura di Maria Lombardo e Rosaria Vitale. Alle ore 21, all’arena delle rose, “Canta e cammina”, spettacolo di solidarietà con raccolta fondi per gli assistiti a cura dell’associazione sclerosi multipla Sacro Cuore, con il tenore Stefano La Colla, la soprano Laura Giordano e l’intrattenimento di Antonio Pandolfo e dei Clan Zero. Ospite d’eccezione l’autore e compositore Massimo Calabrese. In piazza Petrolo, dove è in corso la mostra dell’artigianato “E…state qui”, dalle ore 22 lo spettacolo musicale con i Calandra&Calandra a cura dell’associazione di commercianti Acal. Alla cala marina, sempre dalle 22, concerto con gli Shakalab. Sempre sabato 22 luglio, dalle ore 20,30, “La notte dei poeti” nell’ingresso sud della riserva naturale orientata dello Zingaro, lato Scopello (davanti galleria) a cura del centro culturale Peppino Caleca. Domenica 23 luglio alle ore 21, in piazza castello, musica, cabaret e poesia e storia della Sicilia con la manifestazione “Sicilianità” organizzata dal movimento Siciliani Liberi con la cantante Marysen ed il suo gruppo live, il comico Ivan Fiore, il poeta Giuseppe Gerbino e anche alcune interviste come quella al presidente di Siciliani Liberi, Massimo Costa. Sempre domenica 23 luglio alle ore 21, all’arena delle rose, “Gran galà della danza” a cura dell’associazione Whisky a go go (ingresso a pagamento).

 

Portavoce del Sindaco: Annalisa Ferrante