Abbandono rifiuti. maggiori controlli e nuove misure di contrasto. l’assessore Milazzo: “sforzi enormi per assicurare il decoro in città. apprezzabile la collaborazione di tutti per mantenere pulite le spiagge”

Le difficoltà legate allo smaltimento dei rifiuti indifferenziati, a causa della chiusura e riapertura a singhiozzo delle discariche – problema regionale e non solo per Marsala – hanno comportato anche per la stagione estiva enormi sforzi per mantenere la città pulita. In più, non aiutano certo i comportamenti degli incivili che si ostinano a sporcare il territorio comunale, abbandonando i rifiuti e creando vere e proprie microdiscariche. “Con la videosorveglianza e tramite osservazioni dirette degli ispettori ambientali sono state inflitte centinaia di sanzioni ai trasgressori, afferma l’assessore Michele Milazzo. E se 400 euro di multa per ogni sacchetto abbandonato non sono sufficienti ad indurre a cambiare comportamento, sono allo studio – tramite la Polizia Municipale e nell’ambito della vigente normativa – altre forme di contrasto agli incivili, nell’attesa di quella svolta culturale che tarda ancora a venire. Una nota positiva comunque c’è. Va dato atto che villeggianti e turisti hanno avuto molto rispetto per le nostre spiagge. Pulite ogni mattina dalla società Formula Ambiente, si sono mantenute sostanzialmente tali per tutto il periodo estivo, con pochissime criticità sia sul litorale sud che in quello nord”. Ma c’è un altro comportamento contro le regole che preoccupa l’Amministrazione Grillo, quello di alcune attività commerciali del centro storico – soprattutto della ristorazione – che non sempre mantengono il decoro negli spazi pubblici limitrofi all’area che occupano. In alcuni casi, è vero, non c’è la capienza per tutti i contenitori della differenziata; ma va pure detto che anziché ammassare i sacchetti fuori dai contenitori stessi potrebbero – anche per questione d’igiene – conferire quanto meno l’organico nell’isola ecologica del Salato, sul vicino Lungomare. Si ricorda, infine, che la Domenica non vengono raccolti i rifiuti e, pertanto, non è regolare esporre i rifiuti in quella giornata. Ed è altrettanto irregolare e incivile il comportamento di chi, abitualmente, si sbarazza della spazzatura di casa collocando i sacchetti nei contenitori colorati, posizionati lungo le vie solo per raccogliere i rifiuti di chi passeggia.