UCC Piacenza vs 2B Control Trapani 80-84

UCC Piacenza vs 2B Control Trapani 80-84

 

Parziali: (16-21; 41-39; 58-53; 80-84).

 

UCC Piacenza: Mcduffie 29 (7/14, 3/3), Formenti 12 (2/3, 2/5), Carberry 12 (2/7, 1/3), Cesana 7 (0/3, 1/4), Molinaro 7 (2/3, 1/1), Guariglia 6 (0/5, 1/5), Massone 5 (2/6), Poggi 2 (0/3), Gajic, Voltolini (0/1, 0/1), Perotti ne, Jelic ne.

Allenatore: Stefano Salieri.

2B Control Trapani: Renzi 18 (4/7, 1/7), Palermo 18 (1/3, 4/8), Corbett 10 (2/6, 2/4), Mollura 10 (2/7), Erkmaa 10 (0/3, 2/3), Nwohuocha 9 (4/7), Pianegonda 5 (1/3, 1/1), Tartamella 2 (1/1), Basciano 2 (1/2), Spizzichini ne.

Allenatore: Daniele Parente.

Arbitri: Rudellat, Piccini, Pazzaglia.

Note: Gara a porte chiuse.

 

PIACENZA. Prima vittoria stagionale per i granata che si impongono a Piacenza per 80 a 84. Una prestazione epica, oltre i limiti per la Pallacanestro Trapani che ha saputo sopperire alle assenze annunciate di Miller, Adeola e Spizzichini e a quelle in corso di partita di Corbett e Tartamella. Ciò però non è bastato per far perdere ai ragazzi di Parente fiducia e la truppa dei “terribili 2002” ha tenuto il campo in maniera incredibile reggendo anche la pressione di un convulso finale. Solo applausi inoltre per Renzi, Palermo, Mollura Erkmaa e Nwohuocha.

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Corbett, Tartamella, Mollura e Renzi. Salieri risponde con Formenti, Carberry, Cesana Mcduffie e Guariglia. Inizio sprint con i canestri in avvio di Mcduffie e Corbett e la tripla di Formenti. Renzi e Guariglia fanno uno su due dalla lunetta, mentre Tartamella appoggia al vetro il meno 1 (4’ 6-5). Pianegonda, Mcduffie e Corbett scagliano le proprie triple, Renzi, invece, inchioda la schiacciata del più 4 (7’ 9-13). Carberry fa due su due ai liberi, mentre Nwohuocha realizza un gioco da tre punti. Dopo il time-out di Salieri, Carberry dalla media è chirurgico, ma dall’altra metà campo Renzi alza il gancio sinistro del 13-18 (8’). Nel finale del quarto Mcduffie appoggia al vetro, Carberry fa uno su due ai liberi, mentre Palermo scaglia la sua prima tripla. Il quarto termina 16-21.

2° QUARTO: La frazione inizia con i canestri dalla media di Molinaro e Renzi. Cesana realizza cinque punti in un amen, intervallati da una grande giocata individuale di Corbett. La tripla di Molinaro segna il passaggio di vantaggio nelle mani di Piacenza (15’ 26-25). Dopo la sospensione di Parente, Poggi realizza i due liberi a disposizione, mentre Renzi ne mette tre e pareggia le ostilità (16’ 28-28). Mollura è chirurgico dalla lunetta, Nwohuocha schiaccia il più quattro e Salieri chiama time-out (17’ 28-32). Carberry fa uno su due al tiro libero, al contrario di Palermo che li realizza entrambi. Mcduffie nel periodo di maggiore difficoltà di Piacenza realizza una tripla ed un gioco da tre punti, con un in mezzo di Formenti in contropiede. Corbett scaglia la bomba del pareggio, mentre Cesana fa due su due ai liberi. Prima dell’intervallo lungo Mcduffie è ancora preciso, Mollura fa due su due dalla lunetta e le squadre vanno negli spogliatori sul punteggio di 41-39.

3° QUARTO: Dopo i liberi di Guariglia, Renzi realizza cinque punti che fanno rimettere il naso in avanti a Trapani (23’ 43-44). Mollura appoggia al vetro, mentre Formenti realizza dalla media, la tripla di Palermo fa correre i granata sul più 4 (25’ 45-49). La bomba di Formenti accorcia le distanze, mentre Molinari schiaccia il nuovo vantaggio per Piacenza (27’ 50-49). Dopo il canestro di Mollura, Mcduffie e Formenti realizzano cinque tiri liberi e poi Mcduffie appoggia il più sei. La frazione di gioco termina con il tiro libero di Massone ed il canestro da sotto di Renzi. Al 30’ 58-53.

4° QUARTO: Mcduffie con una tripla punisce la difesa 2-3 granata. Palermo e Massone realizzano in penetrazione, mentre Erkmaa si iscrive a referto con un’importantissima bomba. I due canestri consecutivi di Mcduffie e Massone, vengono interrotti con la tripla di Palermo. Guariglia scaglia il tiro dalla lunga distanza che porta Piacenza sul più 9. Trapani non molla e appoggia al vetro i tiri di Pianegonda e Palermo. Dopo il time-out di Salieri (34’ 70-65), Nwohuocha accorcia sul meno 3, ma Carberry rispedisce indietro l’offensiva granata con una tripla. Palermo realizza i liberi a disposizione ed una nuova tripla, intervallati da un canestro di Carberry dalla media. Dopo il libero realizzato dalla guardia americana di Piacenza, Erkmaa mette la tripla del meno uno (37’ 76-75), mentre Basciano sigla il canestro del sorpasso in contropiede. Piacenza in difficoltà e Salieri chiama sospensione, ma alla ripresa Erkmaa realizza cinque liberi. Ad un minuto dal termine, Mcduffie accorcia sul meno uno, Renzi fa uno su due dalla lunetta, ma Mollura strappa il rimbalzo offensivo e porta i granata sul più quattro. L’ultimo tentativo di Piacenza non va a buon fine e la gara termina 80-84.

 

Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani