Trasporta cocaina in macchina: arrestato dalla Polizia di Stato a Castellammare del Golfo

Nei giorni scorsi i poliziotti della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Castellammare del Golfo hanno tratto in arresto un pregiudicato castellammarese, con precedenti specifici in materia di stupefacenti, poiché trovato in possesso di partite di droga  destinata allo spaccio. Dopo un rocambolesco inseguimento iniziato nei pressi dello svincolo autostradale di Alcamo est –  nel corso del quale lo spacciatore aveva tentato di disfarsi della sostanza stupefacente in suo possesso, lanciandola dal finestrino dell’autovettura – abbandonava il veicolo e proseguiva la sua corsa a piedi per le campagne circostanti, venendo raggiunto prontamente dal personale operante che lo bloccava ed al contempo recuperava l’involucro contenente ben 100 grammi di cocaina.

L’arresto è stato convalidato dall’A.G. che ha disposto, altresì, l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari con installazione del braccialetto elettronico.

Sempre negli stessi giorni gli agenti del Commissariato di P.S. di Castellammare del Golfo hanno dato esecuzione a due ordinanze di divieto di dimora e di allontanamento dalle persone offese nei confronti di 2 pregiudicati palermitani i quali, negli ultimi mesi, si erano resi responsabili di lesioni, danneggiamento, violazione di domicilio e rapina, seminando il terrore tra i cittadini del borgo marinaro.

I malviventi sono stati rintracciati presso il noto mercato rionale “Ballarò” di Palermo dove esercitavano la loro attività di venditori ambulanti. Dopo l’espletamento delle notifiche i due uomini venivano invitati ad eleggere nuovo domicilio, dovendo allontanarsi perentoriamente da Castellammare del Golfo, luogo in cui, come detto, avevano fissato la loro residenza congiuntamente alle rispettive famiglie.

 

 

 

Trapani, 9 novembre 2022