Termina 1 a 0 il match Mazarese vs Gela

Non è passato neanche un minuto quando il Gela cerca di attaccare ma la Mazarese risponde con Erbini che riesce a sorpassare il portiere con un pallonetto a davvero pochi centimetri dalla linea di porta ma la palla viene deviata miracolosamente da un difensore del Gela. Dopo aver chiuso gli avversari nella propria metà campo la Mazarese si impone sugli ospiti ed al 4’ Mistretta di testa cerca di mettere la palla in rete ma Di Martino riesce a pararla. Dopo 14 minuti di gioco giallo-rosso solamente un’occasione intercettata dal Gela con Abate che da solo corre verso la porta avversaria ma la difesa recupera e riesce a bloccare l’azione. Tutto calmo fino al 26’ quando dopo un calcio d’angolo corto di Erbini arriva un tiro ravvicinato di Mistretta bloccato da Di Martino ma dopo un altro angolo ci riprova Erbini davanti la porta ma il risultato non riesce a sbloccarsi. Al 36’ un azione davvero intensa con un pallone lanciato da Angileri ad Ogbebor ed a sua volta dalla destra della porta lo lancia a Mistretta che va qualche centimetro sopra la traversa della porta. Al 39’ azione pericolosa: stesso schema con Mistretta servito da Ogbebor ma questa volta manda la palla a sinistra della porta. Al 41’ il Gela si guadagna un’azione pericolosa con Abate che lancia in porta ma grazie a Jaber non riesce a concludere nulla. Al 45’ termina 0 a 0 il primo tempo.

Secondo tempo iniziato con la Mazarese in avanti nella metà campo avversaria con Erbini che al 5’st tenta un tiro che va fuori dalla porta. Al 7’st accade qualcosa di surreale, il sig. Longo di Catania reputa volontario il passaggio di Giardina al portiere Jaber e fischia un calcio di punizione a favore del Gela da battere proprio nello specchio della porta avversaria ma per fortuna la Mazarese, schierata tutta sulla linea di porta, riesce ad ostacolare l’ingresso del pallone. Nel frattempo con questa occasione il Gela si prende di coraggio e cerca di guadagnarsi qualche azione. Al 19’st buona occasione per gli ospiti, dopo una distrazione della difesa locale, con un tiro al centro di Piazza ad Abate che tira verso la porta ma è in fuorigioco. Al 20’st recupera la Mazarese con Ogbebor che mette la palla verso il centro della porta, intercettata da Perrone ma non centra la porta, inoltre si ravvisa un fallo da mani non concesso dall’arbitro. Finalmente arriva la svolta della partita, al 28’st dopo un tiro lungo del portiere Jaber, intercetta il pallone il giovane Russo che con un passaggio in diagonale serve Ogbebor sorpassando Di Martino e mettendo la palla in porta. Al 36’st ci riprova Ogbebor con un tiro netto verso la rete andando sopra la traversa. Minuti successivi molto nervosi con qualche leggera azione; un secondo tempo con meno fluidità di gioco e con il Gela che vorrebbe recuperare il gol ma dopo 4 minuti di recupero ad avere la meglio è la Mazarese che si aggiudica la vittoria della partita.

 

 

S.C. MAZARESE all. Giovanni Iacono
22 Jaber, 2 Benivegna, 13 Jammeh, 14 Angileri (9 Perrone 15’st), 23 Giardina, 24 Galfano, 19 Erbini, 8 Corso, 17 Russo Vincenzo (20 Sfar 46’st), 10 Mistretta (27 Ferrara 38’st), 28 Ogbebor.
A disposizione:
1 Furnari, 3 Russo Salvatore, 15 Mineo, 25 Kaaouiche, 29 Giacalone, 30 Barbera.

GELA all. Andrea Pensabene
1 Di Martino, 2 Tolodeo, 3 Piazza, 4 Messina, 5 Rechichi Angelo, 6 Wally, 7 Valenti (16 Abeca 42’st), 8 Turrisi (15 Montagno 30’st), 9 Abate , 10 Tomaino, 11 Pardo.
A disposizione
12 Di Vara, 13 Caiola, 14 Marino, 17 Rechichi Federico, 18 Tomasi, 19 Strabone, 20 Campanaro.

MARCATORI: Ogbebor

NOTE: Ammoniti: Erbini (Maz 30’), Jaber (Maz 7’st), Valenti (Gela 31’st), Jammeh (Maz 37’st),

Terna Arbitrale: Pierpaolo Longo (Catania), Ferrara e Belvedere