Tenta di rapinare un supermercato a Marsala: arrestato dalla Polizia di Stato

Nei giorni scorsi, a Marsala, la Polizia di Stato ha tratto in arresto M.F., classe 1994, ritenuto presunto autore del reato di rapina aggravata in danno di un supermercato della periferia cittadina.

L’uomo – sottoposto alla misura di prevenzione personale del foglio di via obbligatorio, emesso dal Questore di Ragusa, con divieto di far ritorno nel territorio del comune di Ispica (RG) per un periodo di 3 anni –  nel corso della mattinata del 2 novembre u.s., dopo essersi introdotto, armato di un taglierino, all’interno dell’esercizio commerciale, si portava nella postazione della cassa, minacciando con l’arma la dipendente ed asportando la somma ivi custodita.

Il predetto, dandosi precipitosamente alla fuga subito dopo aver commesso il fatto delittuoso, veniva rintracciato nel corso della notte dai poliziotti del Commissariato di P.S. lilibetano.

Dirimenti al riguardo si rivelavano le immagini captate dal sistema di videosorveglianza in dotazione al supermercato che consentivano di identificare il soggetto il quale, all’atto del rintraccio, indossava ancora gli stessi indumenti indossati al momento della rapina.

L’uomo, già sottoposto alla predetta misura di prevenzione, sussistendo gravi indizi di colpevolezza a suo carico in merito alla rapina consumata, veniva tratto in arresto anche fuori dalla flagranza di reato, ai sensi del disposto dell’art. 71 D.Lgs. 159/2011.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Trapani.

 

Trapani, 10 novembre 2022