Pallacanestro Trapani ed Andrea Renzi nuovamente insieme

La Pallacanestro Trapani è lieta di comunicare di aver trovato un accordo col centro del 1989 Andrea Renzi.

 

Dopo le esperienze ad Orzinuovi e Reggio Calabria, il pivot ligure vestirà nuovamente la maglia granata con la quale ha scritto molte pagine importanti della sua carriera sportiva. Otto anni di permanenza di cui 4 da capitano, 252 presenze ufficiali con circa 4000 punti realizzati, 5 playoff raggiunti ed un massimo personale di 35 punti messo a referto il 31 marzo 2018 contro l’Eurobasket Roma, sono solo alcuni dei record registrati da Andrea Renzi.

 

Il giocatore ha accettato la proposta della 2B Control Trapani con cui si legherà fino al 2025.

 

Queste le parole dell’amministratore delegato della 2B Control Trapani Nicolò Basciano: “Il ritorno a Trapani di Andrea è una di quelle storie belle che nello sport moderno si fatica a trovare. Il senso del suo arrivo è importante dal punto di vista tecnico ma lo è principalmente da un punto di vista umano: evidentemente la storia di Andrea in maglia granata andava arricchita con un altro capitolo e noi siamo felici che ciò si sia realizzato già adesso perché abbiamo degli importanti obiettivi da raggiungere”.

 

L’ex capitano della Pallacanestro Trapani ha anche voluto rivolgere un pensiero alla città ed a tutti i tifosi granata: “È davvero un grandissimo piacere per me ritornare alla Pallacanestro Trapani e ringrazio di cuore la proprietà e lo staff tecnico per la fiducia dimostratami. Ritornare a vestire quella maglia granata con la quale ho vissuto emozioni stupende sarà per me molto emozionante. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e di scendere in campo trascinato dal supporto dei tanti tifosi trapanesi con cui sono sempre rimasto in contatto. Ci vediamo presto!”.

 

Daniele Parente, coach della Pallacanestro Trapani, si è così espresso: “Andrea ha subito accettato la possibilità di tornare a Trapani e lo abbiamo scelto perché siamo sicuri che ci darà una grossa mano per raggiungere l’obbiettivo salvezza. Andrea conosce bene l’ambiente, ha già giocato con altri compagni di squadra ed alzerà il tasso tecnico e di esperienza del gruppo”.

 

Ad Andrea Renzi va un grosso in bocca al lupo per la sua nuova avventura.