Oggi a Duino Aurisina passaggio delle consegne con Menfi nuova Città Italiana del Vino per il 2023

 

A Duino Aurisina, in provincia di Trieste, oggi ha avuto luogo la cerimonia di passaggio di consegne con Menfi che ufficialmente avvia le proprie attività come Città Italiana del Vino 2023. Alla manifestazione hanno preso parte numerosi sindaci di tanti Comuni italiani. Particolarmente folta la rappresentanza dei Comuni siciliani con i Sindaci di Castiglione di Sicilia e Pantelleria, oltre ai rappresentanti istituzionali di due Comuni delle Terre Sicane. Per Sambuca di Sicilia era presente il Sindaco Leo Ciaccio, mentre per Montevago il vice Sindaco Vincenzo Infranco e l’ex Sindaco Calogero Impastato. A rappresentare la Strada del Vino delle Terre Sicane il Direttore Gori Sparacino. Il Sindaco di Duino Aurisina, Igor Gabrovec, ed il Presidente dell’Associazione Italiana Città del Vino, Angelo Radica, hanno, pertanto, passato il testimone a Marilena Mauceri, nella sua doppia veste di Sindaco di Menfi e Presidente della Fondazione Inycon, l’organismo che ha supportato la candidatura di Menfi. Da oggi inizia il lavoro già programmato in un apprezzato dossier che vedrà protagonisti la città di Menfi e tutti i territori delle Terre Sicane. “Siamo pronti – ha dichiarato il Sindaco di Menfi, Marilena Mauceri – con tanta energia ed altrettanto entusiasmo, a mettere in campo tanti eventi destinati a promuovere il nostro territorio per tutto il 2023. Sono particolarmente soddisfatta – ha concluso il Sindaco Mauceri – per l’apprezzamento ricevuto dall’Assemblea Italiana delle Città del Vino che ci spinge a fare del nostro meglio con tutte le energie di cui disponiamo per rappresentare a livello nazionale il mondo del vino.”

 

 

 

Tonino Fisco

Ufficio Stampa Menfi Città Italiana del Vino 2023