Narconon Melendugno Le – GesanCom Fly Volley Marsala 3-0

Brutta sconfitta per la GesanCom Fly Volley Marsala, in quel di Lecce, ad opera di uno stratosferico Melendugno che batte le biancoazzurre di Coach Gaspare Viselli con un perentorio 3-0. Si giocava la penultima giornata valida per il girone di andata del Campionato serie B1 di Volley Femminile, e le aspettative su questo match, per le lilibetane,
erano sicuramente altre, anche se ci si aspettava dalle pugliesi una prestazione maiuscola dopo la sconfitta casalinga nel turno precedente.
E così è stato, la ragazze della Fly Volley, soprattutto nel primo set terminato 25/7, soffrono lo strapotere a rete delle avversarie senza riuscire a rispondere alle loro azioni offensive: neanche il tempo di iniziare la contesa che il primo set va via. Nel secondo si inizia con un timido punto a punto, ma, dallo slancio del primo, le padrone di casa riescono nuovamente a creare quel gap occorrente a bloccare tutte le iniziative delle libellule marsalesi, tanto che, con un ulteriore buon allungo, il set termina sul 25/15. Nel terzo sarà tutta un altra storia, la Fly non ci sta ed inizia a macinare gioco come sa fare, passando in vantaggio anche di quattro lunghezze nella parte iniziale del set, ma Melendugno riesce a reagire assestando i parziali che serviranno a portare in parità il punteggio ed a passare in
vantaggio chiudendolo 25/21.
Una buona reazione quella del terzo set per la GesanCom Fly Volley Marsala che però non porta a nulla ai fini del match, se non che alla consapevolezza che bisogna lavorare duro per conquistare la salvezza in questo campionato. Adesso, testa al prossimo impegno casalingo che bisogna assolutamente fare proprio.

Tabellino:
GesanCom Fly Volley Marsala: Caserta, Scirè, Simoncini, Pirrone, Gasparroni, Spanò, Li Muli, Modena (L), De Marco, Antico ne, Orto ne, De Vita ne. Allenatore: Gaspare Viselli.

Narconon Melendugno Le: Caracuta, Zingoni, Favero, Antignano, Maruotti, Oggioni (L), Maiorano, Salimbeni, Stival, Morciano, Troso, Marra. Allenatore: Bruno Napolitano.


Ufficio Stampa Fly Volley