Mondiali di Scherma. Italia oro nella sciabola femminile a squadre, protagonista la castelvetranese Loreta Gulotta

Il quartetto della sciabola femminile non delude le aspettative nella finale ai Mondiali di Lipsia. Ieri, Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta e Martina Criscio conquistano la medaglia d’oro contro la Corea del Sud dominando dall’inizio l’assalto e chiudendo con il punteggio di 45-27. Le azzurre avevano sconfitto in semifinale la Francia con una magnifica rimonta: le transalpine erano sopra 40-37, ma le sciabolatrici italiane sono riuscite a recuperare trascinate da una fantastica Gregorio e a chiudere 45-42. In precedenza la squadra azzurra aveva superato la Bielorussia per 45-34 e il Messico per 45-30. Le azzurre completano con questo successo un incredibile tris dopo un’incredibile stagione da autentiche dominatrici, con i successi ai Mondiali, agli Europei e con la conquista del primo posto nel ranking. Emozionata, la castelvetranese Loreta Gulotta non trattiene le lacrime: “dietro questa medaglia c’è tantissimo lavoro e tanti sacrifici. Ci ripaga ma non ci appaga”.