Mazara si è dimesso l’assessore Vincenzo Giacalone

Ecco la lettera che ha pubblicato:
Al Sindaco dott. Salvatore Quinci
Al Segretario Comunale dott. Calogero Calamia
Egregio Signor Sindaco,con la presente rassegno formalmente le mie irrevocabili dimissioni dalla carica assessoriale, da Lei ricevuta nel maggio del 2019 in seguito alla nostra vittoria elettorale, e successivamente riconfermata nel febbraio del 2021.Ricordo con piacere le ragioni e le motivazioni che ci hanno visti partecipi di un’intensa campagna elettorale come fondatori di un movimento civico che aveva nelle intenzioni la volontà di cambiare il modo di vedere ed affrontare la politica locale, basando tutto sulla partecipazione e la realizzazione di ben precisi obiettivi programmatici, senza cadere nelle consuete logiche di perseguire soltanto un facile consenso elettorale.
Spero che non perda tale visione, è su questo che ho sempre basato la mia azione politica ed amministrativa, svolgendo l’incarico in coscienza e libertà, senza mai avere altra guida che il bene pubblico e la tutela dell’Ente, agendo con la massima trasparenza e correttezza. L’esperienza che ho vissuto in questi tre anni e quattro mesi da assessore, è stata per me molto importante da un punto di vista umano e ricca di soddisfazioni sul piano personale e politico. Tengo a precisare che la mia decisione nasce da motivazioni esclusivamente personali e giunge dopo una lunga ed attenta riflessione con Lei condivisa.
In questi anni ho dedicato larga parte del mio tempo all’incarico affidatomi, portandolo avanti con passione e dedizione totale, sacrificando affetti e relazioni. Ho personalmente seguito innumerevoli progetti, molti dei quali finanziati con fondi regionali, fondi europei di Agenda Urbana prima e del PNRR dopo, riuscendo ad intercettare e ricevere svariate decine di milioni di euro di finanziamenti. Abbiamo affrontato una pandemia e diverse emergenze e, nonostante le difficoltà che sono sopraggiunte, abbiamo lavorato perseguendo la visione di una nuova Mazara, con obiettivi a medio e lungo termine, che ha visto in primis la pianificazione del territorio, prevedendo molti strumenti di pianificazione quali il piano urbanistico generale, il piano di utilizzo del demanio marittimo, il piano urbano della mobilità sostenibile, ed avviando tutti i lavori relativi.
Ricordo solo alcuni dei progetti finanziati che ho portato avanti, alcuni dei quali realizzati o in fase di realizzazione, ed altri che spero saranno presto portati a termine, tra cui:
● Realizzazione di una pista ciclabile di collegamento fra il il Litorale di San Vito, il centro urbano ed il Litorale Tonnarella;● Ripristino, ampliamento e miglioramento dei sistemi di Videosorveglianza cittadini;● Parcheggio comunale nel Piazzale G.B. Quinci;● Realizzazione di un impianto di abbattimento dei Nitrati dei pozzi di Ramisella;● Riqualificazione delle banchine del Mazzaro, riqualificazione del vecchio mercato per l’asta del pesce e acquisto di una Draga per il dragaggio continuo del porto canale;● Parco urbano via Carlo Alberto dalla Chiesa;● Realizzazione dell’Innovation Hub di Mazara presso il Civic Center;● Digitalizzazione dei processi amministrativi di diffusione di servizi digitali;● Realizzazione di una piattaforma web istituzionale ed APP istituzionale per la diffusione di servizi digitali;● Interventi per assicurare l’interoperabilità delle banche dati pubbliche;● Lavori di difesa costiera del Lungomare G.
Hopps – San Vito e del Lungomare Fata Morgana;● Hub di interscambio (terminal bus presso il Lungomare Fata Morgana);● Eco efficienza e riduzione dei consumi energetici negli edifici scolastici di via Santa Caterina, piazza Santa Veneranda, piazza Santa Gemma;● Eco efficienza e riduzione dei consumi energetici nell’edificio “Palazzo dei cavalieri di Malta”;● Progetti su innovazione e banda larga che hanno puntato ad una migliore efficienza dei servizi con una notevole riduzione dei costi per l’ente;● Lavori di riduzione dei consumi energetici della rete di pubblica illuminazione attraverso soluzioni di nuova tecnologia;● Progetti Italia – Tunisia: Reinventer, Blockchain Mare Nostrum.
Approfitto di questa occasione per rinnovare la stima e la fiducia nei Suoi confronti e della maggioranza tutta, ringraziandoLa per avermi dato l’opportunità di vivere un’esperienza positiva dal punto di vista umano e politico. Ringrazio tutti i colleghi della Giunta con i quali ho condiviso scelte ed operato nella massima trasparenza e rispetto della legalità, con l’unico obiettivo di portare avanti il programma elettorale per il quale i mazaresi ci hanno votato e per dare risposta ai problemi ed alle attese dei cittadini. Ringrazio il Segretario ed i Dirigenti Comunali che mi hanno ascoltato e sostenuto e che hanno lavorato con me per il bene della nostra Mazara. Ringrazio, ancora, i Dipendenti Comunali che mi hanno affiancato, il cui lavoro silenzioso e concreto è una vera risorsa per questa Città. Auguro infine a Lei e a tutti gli Amministratori di poter continuare nella strada di rinnovamento intrapresa, per un futuro migliore del nostro territorio.
Roma, 13 settembre 2022 – Vincenzo Giacalone”