Mazara. Progetto “Cammini e Percorsi” per lo sviluppo del turismo lento. Protocollo d’intesa con l’Agenzia del Demanio

“Lo sviluppo turistico è uno degli obiettivi prioritari dell’azione dell’ Amministrazione Cristaldi. Con l’Agenzia del Demanio stipuliamo un protocollo d’intesa che mira a sviluppare una branca del turismo, il cosiddetto turismo lento, rispettoso dell’ambiente e del territorio, che interessa camminatori, cicloturisti e pellegrini. Mazara è inserita nel percorso ‘ciclopedonale del Sole’ che copre circa 3000 chilometri, da nord a sud e, con il protocollo stipulato, individuiamo la stazione di vedetta di Capo Feto quale immobile da valorizzare e affidare, attraverso un apposito bando che sarà pubblicato entro l’estate, ad imprenditori under 40, associazioni o cooperative che potranno realizzarvi un’attività ricettiva o di servizi funzionali al progetto del turismo lento”.

Lo ha detto l’Assessore comunale alle Politiche Comunitarie Vito Ballatore che in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale ed alla presenza del  segretario generale dell’Ente Antonella Marascia ha stipulato il protocollo d’intesa con la Direzione regionale Sviluppo Servizi dell’Agenzia del Demanio, rappresentata da Marco Palazzotto e Silvia Noto, per l’adesione del Comune di Mazara del Vallo al progetto “CAMMINI E PERCORSI”, che vede partners il Ministero dei Beni Culturali e Ambientali ed il Ministero del Turismo, con la collaborazione del Touring Club.

Il progetto mira alla riqualificazione ed al riuso di immobili pubblici situati lungo i percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi.

Per Mazara del Vallo l’immobile individuato è la Stazione di Vedetta di Capo Feto, un immobile costituito da una struttura principale, tre edifici destinati a magazzino e un fabbricato di proprietà dell’Agenzia del Demanio. Lì potrà sorgere una struttura ricettiva o una struttura che eroga servizi turistici. I soggetti che potranno valorizzare la struttura ed ottenere la concessione saranno individuati attraverso un apposito bando. Il Comune, in base al protocollo stipulato, sovrintenderà insieme all’Agenzia del Demanio alle procedure e potrà inoltre individuare ulteriori immobili nel territorio compatibili con il progetto.

Sono circa 25 mila le manifestazioni di interesse espresse attraverso questionari online dell’Agenzia del Demanio per suggerimenti e proposte di riuso per i 103 immobili pubblici protagonisti del progetto, tra i quali la Stazione di Vedetta di Capo Feto.

I risultati del questionario saranno resi noti in un incontro che si terrà prossimamente nella sede del Touring Club a Milano.

Per ulteriori informazioni http://www.agenziademanio.it/opencms/it/notizia/Cammini-e-Percorsi-quasi-25-mila-partecipanti-alla-consultazione-pubblica/

 

comunicato stampa