Mazara onora Paolo Borsellino

Nel 25° anniversario della strage di via D’Amelio in cui persero la vita Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta, l’Amministrazione Comunale di Mazara del Vallo intende rendergli omaggio ricordando che quest’anno ricorre anche il 50° anniversario della nomina a Pretore di Mazara del Vallo, dell’allora giovane magistrato Paolo Borsellino, simbolo della lotta alla mafia. Al piano terra del Palazzo dei Carmelitani, sede del Comune, nel 2002 è stata collocata una lapide che ricorda l’attività di Borsellino da Pretore ed al piano primo dello stesso Palazzo dei Carmelitani, dove era ubicata la stanza personale di Borsellino, una delle tre gallerie del Palazzo comunale porta il suo nome.

Il Sindaco Nicola Cristaldi ha concesso il patrocinio della Città al “Forum XIX Luglio”, che insieme alla “Comunità 92” questa sera alle ore 20,30 effettuerà a Palermo con partenza da piazza Vittorio Veneto una fiaccolata dal tema “Tutto per la Patria” per onorare il sacrificio di chi, come Paolo Borsellino, ha perso la vita per il proprio Paese.

Intanto, dallo scorso lunedì un gruppo di scouts mazaresi è a Palermo per partecipare alla serie di manifestazioni contro la mafia ed ogni forma di illegalità (nella foto Pif con un gruppo di scouts mazaresi).