Mazara-Marineo 0-0. Cronaca e tabellino

Inizia con un pari a reti bianche il 2023 del Mazara. Al “Nino Vaccara” i gialloblù impattano per 0-0 contro il Marineo. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: Iniziale fase di studio tra le due squadre, con il Marineo che colleziona la prima occasione al 6’: incursione di Cardinale sulla sinistra, palla in mezzo per Sannasardo il cui destro è respinto da Thomas. Il Mazara prova a reagire tra il quarto d’ora e il 20’, ma al 23’ è ancora la squadra ospite a provarci con Cardinale, il cui destro viene respinto dalla retroguardia canarina. Al 26’ la prima chance per il Mazara, punizione calciata da Elamraoui e Ceesay vola in tuffo per mettere in corner. Dieci minuti più tardi, sponda di Gomes per Ricciulli che entra in area e prova il destro, palla alta. Prima dell’intervallo, il Marineo ci riprova con una punizione violenta di Maggio dalla distanza, Thomas in tuffo mette in corner. Si va così al riposo sullo 0-0.

Secondo tempo: In avvio di ripresa subito un cambio per mister Marino che inserisce Cesar per Pace. Inizia a spron battuto il Mazara che si rende pericoloso con un destro di Gomes, Ceesay respinge in corner. Sul calcio d’angolo, Gomes è tutto solo e colpisce di testa, ma mette sul fondo. Poco dopo, iniziativa di Elamraoui sulla sinistra, il capitano gialloblù mette in mezzo per Ricciulli il cui colpo di testa è respinto ancora da Ceesay. Al 56’ il Marineo si riaffaccia in avanti, Colley prova il sinistro e Thomas respinge con i pugni. Ancora Marineo pericoloso al 64’, Cardinale per due volte prova ad approfittare di un paio di errori difensivi della retroguardia canarina, ma si salva il Mazara. Un minuto dopo, occasionissima per i padroni di casa: Fernandes Castro scappa sulla destra, salta due uomini, entra in area e serve Gomes in mezzo, ma il tentativo dell’attaccante, tutto solo, termina di poco largo. Le squadre si allungano e ci provano in contropiede, ma senza creare grosse occasioni. Al 92’, il Marineo resta in dieci per l’espulsione di Bordoni (doppio giallo) e due minuti dopo Cesar ci prova dal limite, ma il suo destro finisce alto. Dopo otto minuti di recupero, il triplice fischio arbitrale pone fine alle ostilità, è 0-0 tra Mazara e Marineo.

Il tabellino
Mazara: Thomas, Bertoglio (89’ Gancitano), Saia, Bari, Semeraro, Pirrello, Ricciulli (80’ Lo Porto), Pace (46’ Cesar), F. Castro, Elamraoui (69’ Camara), Gomes. A disp.: Dominguez, Amato, Pantaleo, Vaccarino. All. Marino.

Marineo: Ceesay, Leone, Colley, I. Tarantino, Ciancimino (76’ Faraone), Maggio, Di Maggio (55’ Bordoni), Sannasardo (60’ Fuschi), Gambino, Bisogno, Cardinale. A disp.: Passaro, Barone, Cento, Zammitti, Amodeo, Di Maria. All. Pagano.

Arbitro: Vincenzo Carnemolla della sezione di Ragusa
Assistenti: Federico Principato (Agrigento) e Lorenzo Poma (Trapani)

Marcatori:

Note: Ammoniti: Cardinale (Mar), Colley (Mar), Pirrello (Maz), Bari (Maz), Fuchi (Mar), Bordoni (Mar), Bisogno (Mar). Espulsi: al 92’ Bordoni (Mar) per doppia ammonizione. Recupero: pt 2’, st 8’.

L’Ufficio Stampa

Luca Di Noto