Mazara. L’atmosfera natalizia nel presepe vivente dell’Istituto comprensivo Borsellino-Ajello. Realizzato nell’atrio della Cattedrale

Il presepe vivente, inscenato dagli alunni della scuola primaria dell’Istituto comprensivo Borsellino-Ajello, è stato realizzato mercoledì pomeriggio nell’atrio della Cattedrale. Grazie alla collaborazione tra la dirigente scolastica Eleonora Pipitone, don Edoardo Bonacasa, parroco della Cattedrale, e grazie all’impegno dei docenti, delle famiglie e soprattutto degli alunni della scuola Borsellino-Ajello, è andato in scena il presepe vivente: un momento di riscoperta delle antiche tradizioni cattolico-cristiane ma è stata anche l’occasione per uno scambio di auguri in vista delle festività natalizie e per sottolineare il valore dell’incontro e della condivisione.

Nel discorso augurale la dirigente Eleonora Pipitone e don Edoardo Bonacasa hanno espresso un plauso alle famiglie ed agli alunni partecipanti, sottolineando l’alto valore didattico e formativo di iniziative come quella realizzata.