Mazara, Invio raccolta firme Centro Storico

in riferimento all’allegata raccolta di firme per problematiche del Centro Storico di Mazara, il sottoscritto Cucchiara Francesco, in qualità di incaricato dagli scriventi, invia copia dell’iniziativa effettuata.

Nel caso in cui vogliate effettuare qualche intervista, potete anche andare sul posto o eventualemente contattarmi a questa email, in modo da avvisare e raggruppare i cittadini ed imprenditori interessati della zona.

Grazie

COMITATO SPONTANEO
Centro storico

Mazara del Vallo

Mazara del Vallo, 3/10/2022 Al Sig. Sindaco Città di Mazara del Vallo

Oggetto Centro storico: Voragine Al Presidente del Consiglio comunale Mazara

Via Pescatori, Pulizia e ordine pubblico.

Al Sig. Prefetto di Trapani

Prococollo Comune /

Raccomandata Al Comando Vigili del Fuoco Mazara

Al Commissariato di Polizia Mazara

Al Comando Carabinieri Mazara

Al Comandante Vigili Urbani Mazara

p.c. Agli Organi di stampa

L o r o s e d i

I sottoscritti cittadini residenti e titolari di attività commerciali (Bar, Ristoranti, Negozi, Market, B&B, ecc..) ubicati nel Centro storico di Mazara del Vallo, a seguito dei numerosi eventi verificatisi di recente a Mazara a danno dei cittadini ed attività del Commercio e del Turismo,

fanno presente quanto segue:

Dal 9 Febbraio del corrente anno, si è aperta una voragine nella Via Pescatori 26. L’amministrazione comunale ha semplicemente transennato l’area e coperto con una lastra metallica. Dopo 8 mesi e tante segnalazioni, ancora non è stato fatto nessun intervento prudenziale per cui, come da foto allegata, la situazione ad oggi si è aggravata con lo svuotamento del sottosuolo ed ulteriori lesioni dell’asfalto circostante, per cui si incorre in un grave pericolo per gli abitanti ed i mezzi in transito. A tal proposito si chiede un sopralluogo urgente dei Vigili del Fuoco, onde evitare il peggio;

Stante che il Centro storico è meta di numerosi turisti, è inammissibile che in diversi punti, più volte segnalati agli assessori competenti, si assista al deposito incontrollato di spazzatura e materiale ingombrante, poichè pochissime famiglie sono dotati dei previsti mastelli per la raccolta differenziata. A tal proposito si chiede l’istallazione di telecamere nei punti nevralgici, nonché un censimento analitico dei contribuenti. Inoltre, il lavaggio igienizzante giornaliero delle Vie della Kasbah;

Nelle notti precedenti, si sono verificate risse in Piazza bagno e Via S. Nicolò, nonché lo scorazzare di moto senza marmitta che sono durate fino alle 4:30 di mattina. Alcuni turisti alloggiati nelle vicine strutture alberghiere hanno preferito interrompere anzitempo il loro soggiorno a Mazara. Ai proprietari del portone di Via S. Nicolò n.13 hanno frantumato, come da foto allegata, la lastra di vetro soprastante il portone. Altri gruppi di ragazzi in piazza San Michele hanno mandato in frantumi il lunotto posteriore di una Jeep. A tal fine si chiede di predisporre una vigilanza notturna, nonché l’istituzione di un comando permanente dei vigili urbani allocato nel centro storico.

A seguito di questi fatti gravi, abbiamo deciso, cittadini e imprenditori della zona, di raccogliere le firme qui allegate per segnalare questi avvenimenti ai vari organi competenti, affinchè (ognuno per le sue competenze) si attivi in proposito, prima che la situazione degeneri in fatti più gravi ed incontrollabili. Cordiali saluti.