Mazara del Vallo. La Polizia di Stato arresta ventenne per spaccio di marijuana e cocaina

Prosegue incessantemente la campagna di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, da tempo intrapresa dalla Polizia di Stato nel centro di Mazara del Vallo.

Nei giorni scorsi, i poliziotti del Commissariato di P.S. hanno condotto una complessa ed articolata operazione di polizia giudiziaria, finalizzata alla repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti, che ha portato all’arresto in flagranza di un giovane mazarese, di venti anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana e cocaina.

Ancora un volta, vincente si è rivelata la certosina attività di appostamento e pedinamento dei pregiudicati di questo centro nei punti nevralgici dei quartieri della città.

Dall’attenta analisi del territorio era già stata individuata, quale probabile epicentro di un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, un’abitazione nel pieno centro storico di Mazara del Vallo. È stato, pertanto, predisposto un complesso dispositivo operativo attraverso l’organizzazione di servizi di appostamento e di pattugliamento del quartiere nell’ambito dei quali i poliziotti effettuavano una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di un giovane mazarese.

All’interno della casa gli agenti del Commissariato di P.S. mazarese sequestravano 1 kilo e 60 grammi di sostanza stupefacente (in particolare 715 grammi di hashish e 345 grammi di marijuana, suddivisi in nr. 30 dosi), un bilancino di precisione e oggetti destinati al confezionamento in dosi. Sulla scorta delle risultanze investigative, pertanto, il presunto responsabile è stato tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana e hashish e, dopo l’espletamento delle formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Quest’ultima, nel condividere le risultanze investigative dei poliziotti del Commissariato di P.S., ha convalidato l’arresto applicando, nei confronti dell’indagato, la misura cautelare dell’Obbligo di dimora nel Comune di Mazara del Vallo e quella di presentazione alla P.G..

 

Trapani, 26 novembre 2022