Marsala. Piano di utilizzo del Demanio Marittimo. L’amministrazione Grillo ha incontrato i gestori dei lidi balneari

Il Vice sindaco Paolo Ruggieri: “terremo in considerazione le osservazioni che ci sono state fatte da questi operatori della balneazione”

L’Amministrazione Grillo ha oggi discusso del Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo con i titolari e/o gestori dei lidi balneari che insistono nel territorio marsalese.

In vista della riapprovazione del PUDM – sottolinea il vice Sindaco Paolo Ruggieri, titolare anche della delega alla Pianificazione e gestione del territorio – abbiamo inteso ascoltare, come Amministrazione, gli operatori della balneazione. Dopo l’illustrazione del percorso tecnico di questo strumento di salvaguardia ambientale da parte dell’ingegnere Mezzapelle, abbiamo anche recepito le prime indicazioni “a caldo” che, nel prosieguo, inseriremo all’interno del piano. In particolare i gestori dei lidi balneari, oltre che ringraziarci per questo incontro, ci hanno segnalato le problematiche più serie cui dover far fronte e fra queste lo spiaggiamento della posidonia, ormai frequentissimo lungo tutto il litorale dei due versanti nord e sud, l’erosione della costa, l’evolversi dello stato delle dune e le grandi difficoltà con cui devono convivere quotidianamente per mantenere lo stato dei luoghi. Da parte nostra abbiamo assicurato che terremo in debita considerazione le loro segnalazioni”.

All’incontro di oggi oltre al vice Sindaco Ruggieri hanno anche preso parte l’Assessore Oreste Alagna, titolare della delega al Turismo, i presidenti di Commissione di Palazzo VII Aprile Andrea Marino e Gabriele Di Pietra, il dirigente del Settore Pianificazione e Gestione del Territorio-Grandi Opere, Pier Benedetto Mezzapelle, i tecnici Mario Stassi e Alessandro Putaggio nonché una serie di operatori della balneazione. A loro preliminarmente è stato portato a conoscenza il percorso che occorre fare per pervenire alla riapprovazione del P.U.D.M. alla luce di alcuni aggiornamenti normativi intervenuti negli ultimi anni. Lo strumento urbanistico dovrà prima essere adottato dall’A.C.; quindi essere trasmesso alla Regione e dopo le osservazioni della Comunità marsalese sarà portato alla definitiva approvazione da parte del Consiglio comunale. “Si è trattato di un incontro positivo – afferma l’Assessore Oreste Alagna. Abbiamo avviato un percorso di collaborazione che proseguirà nei prossimi mesi e che sarà certamente utile per implementare lo sviluppo turistico del nostro territorio legato all’utilizzazione delle nostre spiagge”.

Nino Guercio

Capo Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *