Marsala. I Carabinieri della Stazione di San Filippo arrestano due persone

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di San Filippo hanno arrestato due persone nei cui confronti erano stati emessi altrettanti provvedimenti restrittivi da parte della competente Autorità Giudiziaria.

In particolare, un marsalese di 73 anni è stato arrestato in ottemperanza all’ordine per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Marsala.

L’uomo, infatti, è stato ritenuto responsabile, con sentenza definitiva, di reati in materia di stupefacenti e sfruttamento della prostituzione, commessi a Marsala nel 2010.

I gravi indizi di colpevolezza raccolti dai Carabinieri all’epoca dei fatti, hanno sostenuto la tesi dell’accusa fino all’emissione della sentenza di condanna ad 1 anno e 8 mesi di reclusione.

Gli stessi militari dell’Arma hanno, inoltre, arrestato un 50enne catanese che si trovava sottoposto alla misura dell’affidamento in prova presso una comunità terapeutica sita nel comune di Marsala, per il reato di maltrattamenti in famiglia.

A seguito delle continue violazioni agli obblighi imposti dalla misura, puntualmente documentati con interventi dei militari dell’Arma, il Tribunale di Sorveglianza ha disposto la revoca del beneficio.

Al termine delle formalità di rito, i militari dell’Arma hanno condotto entrambi gli arrestati presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

 

 

 

Trapani, 3 gennaio 2022