Marsala. I Carabinieri arrestano un 21enne presunto responsabile di maltrattamenti nei confronti dei genitori

I Carabinieri della Stazione di Marsala hanno arrestato un 21enne marsalese in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Marsala.

In particolare, il giovane si trovava ristretto agli arresti domiciliari dopo aver scontato alcuni mesi di custodia cautelare in carcere a seguito dell’arresto effettuato dai Carabinieri nel mese di settembre dello scorso anno. In quella circostanza, infatti, l’uomo era stato ritenuto presunto responsabile di maltrattamenti compiuti contro i genitori conviventi e di lesioni gravi nei confronti del padre.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, allo stato degli atti, il giovane avrebbe nuovamente messo in atto comportamenti violenti nei confronti dei familiari, una volta scarcerato e ristretto ai domiciliari.

Per tale motivo, al termine delle formalità di rito, il 21enne è stato condotto presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

 

 

Trapani, 12 marzo 2022

 

 

comunicato stampa