Marsala: Arrestato l’uomo che a Capodanno danneggiava i finestrini delle auto in sosta

Il giorno di Capodanno, i Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno tratto in arresto un cittadino straniero, pregiudicato, di 32anni, per i reati di lesioni personali, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I militari dell’Arma, allertati dalla chiamata di un cittadino che avrebbe notato il 32enne mentre rompeva i finestrini della propria auto, coadiuvati da tre pattuglie della Polizia Municipale di Marsala, si portavano in poco tempo sul posto per le ricerche dell’uomo che nel frattempo si era allontanato facendo perdere le proprie tracce. Grazie alle sinergiche attività di ricerca, l’uomo veniva individuato mentre era ancora in fuga e quindi fermato per l’identificazione. Durante il controllo, vistosi ormai di fronte alle proprie responsabilità, tendando di fuggire, aggrediva i Carabinieri operanti con calci e pugni, danneggiando anche parte degli interni della Gazzella in cui era stato fatto salire per condurlo presso la caserma “SILVIO MIRARCHI” di Marsala.

Gli accertamenti condotti in seguito dagli stessi militari dell’Arma intervenuti sul conto del fermato, consentivano di appurare che la notte di capodanno, avrebbe danneggiato a calci ed a martellate, almeno ulteriori 8 autovetture, infrangendone i vetri al fine di poter rovistare al loro interno.

Terminati gli atti di rito e dopo l’udienza di convalida l’uomo è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Marsala.

 

Trapani, 11 gennaio 2023