Marsala. Approvati dal Consiglio Comunale nove debiti fuori bilancio per complessivi 8 mila e 500 euro

Esitati favorevolmente anche un ordine del giorno per un indagine conoscitiva sul personale comunale e un atto di indirizzo sulla manutenzione ordinaria degli impianti semaforici. Si torna in aula martedì prossimo 15 novembre

 

Il Consiglio comunale di Marsala nella seduta di ieri pomeriggio ha provveduto all’approvazione di 9 atti deliberativi inerenti altrettanti debiti fuori bilancio. Il tutto per un totale di 8 mila e 500. A presentare gli atti deliberativi, preliminarmente prelevati e poi approvati all’unanimità, è stato il Presidente della commissione finanze, Pino Ferrantelli. Nel corso del dibattito su alcuni debiti sono intervenuti il consigliere Walter Alagna (ho votato positivamente per evitare ulteriori danni all’erario comunale), Piero Cavasino (occorre esaminare con maggiore attenzione nelle Commissioni di merito gli atti che successivamente vengono poi proposti al Consiglio), Mario Rodriquez (si deve cercare di limitarli) e lo stesso Ferrantelli (occorre più attenzione a livello burocratico-amministrativo).

Oltre ai debiti fuori bilancio, l’Assise civica di palazzo VII aprile, presieduta da Enzo Sturiano, ha prelevato e poi esitato, sempre all’unanimità, altri due atti deliberativi.

Il primo ha riguardato un ordine del giorno per “l’avvio di una indagine conoscitiva sul personale in forza al Comune di Marsala – Funzionigramma e Organigramma. Verifica del rispetto dei limiti della quota di riserva e del suo scorrimento negli ultimi anni”. A presentarlo a Sala delle Lapidi è stato il consigliere Pietro Giacalone.

L’altro, un atto di indirizzo, a firma anche del consigliere Di Pietra è stato proposto all’ aula dal consigliere Leo Orlando. Si tratta di una richiesta di manutenzione ordinaria degli impianti semaforici. Sulla discussione sono intervenuti Rosanna Genna (ha stigmatizzato l’azione dell’Amministrazione che dovrebbe garantire costantemente la funzionalità di questi impianti), Mario Rodriquez (i semafori di ponte Fiumarella e di via Pasasino-Cavalcavia non funzionano e sono possibile causa di gravi incidenti) e sempre Orlando (ha criticato l’attuale manutenzione degli impianti auspicando anche che quelli attuali vengano sostituiti con apparecchi nuovi a led).

Nel corso dei lavori d’aula sono anche intervenuti per comunicazioni i consiglieri Mario Rodriquez (ha fatto presente che da tempo non vi è la possibilità di porre interrogazioni in aula a Sindaco e Assessori), Flavio Coppola (ha ribadito di porre la dovuta attenzione nei confronti della manutenzione degli Istituti scolastici anche alla luce dei fondi derivanti dal PNRR) e Pino Carnese (ha chiesto un Consiglio comunale aperto sulla Sanità marsalese evidenziando che l’Ospedale è deficitario di reparti e soprattutto di medici).

Nel corso dei lavori il Presidente ha comunicato che il Consiglio tornerà in aula martedì prossimo 15 novembre con la presenza del Sindaco, degli Assessori e dei Dirigenti Comunali, per dar modo ai consiglieri di formulare le loro interrogazioni.

 

                                                                                                                        Nino Guercio – Capo Ufficio Stampa