LIBERO CONSORZIO DEI COMUNI DI TRAPANI. AUMENTATO A 30 ORE L’ORARIO SETTIMANALE DEL PERSONALE A TEMPO PARZIALE

E’ con grande soddisfazione che il dr. Raimondo Cerami, Commissario Straordinario del LCC, comunica che in data 12.09.2022 hanno firmato un appendice al contratto a tempo indeterminato che prevede l’incremento orario a 30 ore settimanali n. 133 dipendenti a tempo parziale provenienti dal precariato storico che aveva poi formato oggetto di un lungo contenzioso giudiziario, chiuso adesso grazie all’accettazione delle proposte transattive, e nella stessa giornata è stato assunto il decreto n. 62 di autorizzazione all’incremento orario pure a 30 ore settinamale per altri n. 21 dipendenti per i quali non risultavano attivi contenziosi con l’Amministrazione.
Il dott. Cerami precisa che sin dal suo insediamento nel 2017 il problema del trattamento di questi dipendenti ha formato oggetto di scrupolosa e attenta valutazione , considerati i numerosi contenziosi avviati nei confronti dell’Ente e la complessità della materia che ha comportato uno studio approfondito della normativa nazionale e regionale in tema di stabilizzazione del personale precario.
In ultimo , nel mese di gennaio del corrente anno con proprio provvedimento n. 4 del 19.01.2022 era stata decretata la possibilità di procedere all’estensione oraria per detto personale , ma la procedura era stata sospesa perché nel frattempo era intervenuto il Decreto interministeriale 11 gennaio 2022 relativo all’individuazione dei valori soglia delle spese per il personale delle province e delle città metropolitane che aveva creato un impedimento a quanto disposto.
Pertanto, il dr. Cerami, per non esporre l’Ente a responsabilità, aveva dovuto richiedere dapprima un intervento all’Assessore Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica , che era però rimasto senza riscontro, e poi aveva ritenuto di formulare una richiesta specifica di parere alle Sezioni Riunite della Corte dei Conti per la Regione Siciliana. In data 12.07.2022 è quindi intervenuta la Delibera della Corte dei Conti depositata in data 14.07.2022 che ha escluso l’applicazione del tetto di spesa del personale, consentendo così a questo Ente di procedere all’estensione oraria fino a 30 ore per il personale assunto a tempo determinato.
Grande soddisfazione è stata registrata da tutte le parti in causa per avere chiuso un annoso problema ma soprattutto i dipendenti hanno tirato un sospiro di sollievo perché in tal modo possono percepire uno stipendio dignitoso e prestare un regolare servizio all’Ente distribuito durante l’intera settimana svolgendo con più serenità ed efficienza la propria attività lavorativa.
Il dr. Cerami , dopo aver lavorato incessantemente sul problema insieme con i suoi più stretti collaboratori, è rimasto quindi sorpreso dalla pubblicazione della notizia data immediatamente alla stampa dalla FP CGIL , proprio nello stesso istante in cui i lavoratori stavano firmando i contratti di lavoro individuali , allo scopo di accaparrarsi il merito del risultato raggiunto, e che francamente ,commenta il dr. Cerami, non è mai stata al suo fianco nei diversi incontri avuti nei tavoli regionali per superare le criticità rappresentate in tutte le sedi.
Il dr. Cerami tiene, comunque, a precisare , al di là dei meriti proclamati da qualcuno, che è stato finalmente raggiunto un importante risultato per il benessere e la tranquillità dei 133 dipendenti e per le sorti del Libero Consorzio Comunale di Trapani che potrà contare anche sul maggiore contributo che sapranno offrire.

Trapani, 13 Settembre 2022

Il Commissario Straordinario
dr. Raimondo Cerami