Istituto Comprensivo “Giuseppe Grassa” di Mazara del Vallo. Progetto di partenariato europeo Erasmus+ Ka2 “KNOW The World –KNOW Yourself”

L’Istituto Comprensivo “Giuseppe Grassa” di Mazara del Vallo nelle giornate del 25, 26 e 27 maggio 2021 ha organizzato ed ospitato la quarta ed ultima mobilità virtuale del progetto Erasmus+ KA2 “Know the world Know yourself”, CALL2019-1-PL01-KA229-064932-4-KA2, seconda annualità. Il progetto, finanziato dall’UE, è finalizzato alla diffusione di buone pratiche didattiche nella Scuola Primaria. Durante i tre giorni del meeting si sono svolte attività per la formazione/aggiornamento dei docenti e per la condivisione dei percorsi didattici comuni ormai giunti al termine di un appassionante biennio di scambio interculturale. Al corso di formazione/aggiornamento, che verteva sui metodi di insegnamento e sulle forme di valutazione,hanno partecipato la scuola Szkola Podstawowa nr.6 w di Sanoku”- Polonia (Paese coordinatore), e le altre scuole partner: Colegio Salesianos San Juan Bosco” di Puertollano-Spagna, École Marcel Aymé”- Francia ed Istituto Comprensivo Salvo D’acquisto” di Gaggio Montano (Italia (BO)-Emilia Romagna). I webinar formativi, svolti il 25 e 26 Maggio, hanno permesso alle scuole partnerdi conoscere la struttura organizzativa, didattica e metodologica dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Grassa” e le sue best practices, tra cui la metodologia “Learning by doing” e “Game-based learning”, attraverso la presentazione di lezioni ed attività svolte.Tutti gli ordini di scuola hanno dato il loro contributo alla realizzazione dei materiali condivisi con i partner durante gli incontri, documentando in tal modo lo sviluppo verticale del curricolo d’Istituto e lo sviluppo triennale dei progetti di sistema del PTOF. Un momento della formazione ha riguardato, inoltre, i nuovi metodi di valutazione nella Scuola Primaria italiana, introdotti dallO.M. n. 172 del 4 dicembre 2020. Il mobilitytool ha previsto anche un tour virtuale della città di Mazara del Vallo, mostrata agli ospiti con tutte le sue peculiarità culturali ed artistiche. Il momento più emozionante del mobilitytool, svoltosi il 27 Maggio, è stato l’incontro virtuale fra gli studenti. Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Grassa” hanno aperto con l’ illustrazione ai loro coetanei del “Satiro Danzante, tesoro dell’arte ellenistica restituito all’umanità dal mare di Mazara del Vallo. È seguita poi la descrizione dei luoghi di interesse degli altri Paesi. I lavori si sono conclusi con un gioco online che ha coinvolto tutti i partecipanti. Anche quest’ultima mobilità ha evidenziato una ricaduta molto positiva per l’intera comunità scolastica in termini di expertise mediata dal progetto Erasmus+. Gli alunni hanno migliorato le proprie competenze linguistiche, hanno rafforzato l’autostima e hanno saputo intraprendere ulteriori sfide educative e consolidato l’apprendimento attivo. Hanno, inoltre, acquisto una visione interculturale, necessaria per la promozione della cooperazione tra i popoli e il senso di identità europea. I docenti hanno condiviso le proprie esperienze su vari metodi di insegnamento e discusso sulla loro efficacia, soffermandosi in particolare sulla ricerca di condizioni di apprendimento ottimali per i bambini con bisogni educativi speciali. A margine delle tre giornate di studio e di incontri, lunedì 7 giugno 2021, nell’Istituto Comprensivo Giuseppe Grassa” si è svolta una manifestazione conclusiva del progetto che ha coinvolto festosamente tutti gli alunni della Scuola. In particolare gli alunni, utilizzando tutti i materiali del progetto, hanno, per l’ultima volta durante questo anno scolastico, giocato con i puzzle realizzati per il progetto, disegnato e colorato, esposto tutti i coloratissimi prodotti finali del progetto: fiori realizzati con materiali diversi, cartelloni tematici, disegni, lettere e cartoline concernenti la corrispondenza con i compagni di penna delle Scuole estere, modellini aerei in cartone ecc. Infine, per ricordare la bella esperienza durata due anni, gli alunni hanno ricevuto, oltre ad un kit didattico, una maglietta con il logo del progetto che era stato da loro stessi realizzato. Al termine del percorso didattico siè certi che i materiali prodotti per la realizzazione del progetto potranno far parte dell’ offertaformativa delle varie Scuole ed essere utilizzati nei prossimi anni scolastici come fonte di ispirazione per replicare le stesse attività e per progettare altre attività innovativenell’ottica del miglioramento continuo.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Teresa Guazzelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *