Il Papa all’Angelus: “Preghiamo in silenzio per i pescatori di Mazara e per la Libia”

“Desidero rivolgere una parola di incoraggiamento e di sostegno ai pescatori fermati da più di un mese in Libia e ai loro familiari. Affidandosi a Maria Stella del mare mantengano viva la speranza di poter riabbracciare presto i loro cari”. Lo ha detto il Papa all’Angelus facendo riferimento alla vicenda dei pescatori italiani, di Mazara del Vallo, fermati in Libia. “Preghiamo in silenzio per i pescatori e per la Libia”, ha aggiunto. (ANSA).

Dal min. 09:29 al min. 10:57