Il Futsal Mazara espugna 3-6 il campo del Bagheria e tiene il passo della capolista

Inizia bene il nuovo anno per il Futsal Mazara che nella prima uscita del 2023 ha conquistato una vittoria che vale oro. Quella andata in scena a Bagheria, sul difficile campo del Punta Vugghia, è stata partita vera, maschia, ricca di gol e cartellini.

Mister Bruno lancia dal primo minuto i due nuovi innesti Alves e Dopico, schierati insieme a Joselillo, Veiga e Sugamiele. L’avvio dei gialloblu è dirompente, tanto da trovare il vantaggio dopo appena novanta secondi di gioco grazie ad una bella azione corale capitalizzata magistralmente da Felipe Alves. Per la squadra di casa non c’è neppure il tempo di realizzare il colpo subito che Veiga firma subito il raddoppio. Sul 2-0 la partita si fa agonisticamente rilevante, ma i gialloblu non rischiano praticamente nulla. Al 20’, anzi, è Dopico a centrare la traversa a portiere avversario battuto. Tre minuti più tardi una leggerezza difensiva costa cara ai mazaresi, Cottone ne approfitta e riapre il match. Al 28’ il numero 10 bagherese si ripete e trova il gol del pareggio. Prima dell’intervallo il primo arbitro concede due tiri liberi discutibilissimi ai padroni di casa, il primo calciato a lato da Leto, il secondo realizzato da Dell’Aria che permette al Punta Vugghia di andare al riposo sul 3-2.

La ripresa comincia subito con il forcing del Mazara determinato a ribaltare la partita. Al 7’ Dell’Aria colpisce Veiga a palla lontana e finisce anzitempo sotto la doccia. I gialloblu colgono l’occasione della momentanea superiorità numerica e col giro palla trovano il pareggio firmato Joselillo. Il Mazara ritrova gioco, consapevolezza, e l’inerzia della partita cambia drasticamente. Al 19’ ed al 22’ Dopico trova i suoi primi gol siciliani e porta i gialloblu avanti di due reti. Il colpo del KO, invece, lo sigla Veiga a cinque minuti dal termine. Nell’assalto finale dei padroni di casa c’è gloria anche per SuperMarco Sugamiele che compie un vero e proprio miracolo su un tiro a botta sicura.

Il fischio finale assegna tre punti meritati alla truppa di Mister Bruno che, ancora una volta, dimostra carattere, tenacia, di essere squadra nonostante alcuni nuovi interpreti si siano aggregati da poco, e di saper sciorinare un gioco degno di tale nome anche su un campo caldo come quello bagherese.

 

TABELLINO

PUNTA VUGGHIA – FUTSAL MAZARA 3-6

PUNTA VUGGHIA: Lo Piparo, Pipitone, Leto, Marchese, Dell’Aria, Pagano, Cottone, Igino, Serio, Isgrò, Mangano, Poma.
All.
Gianluca Isgrò

FUTSAL MAZARA: Sugamiele, La Rosa, Figuccio, Farina, Dopico, Veiga, Alves, Joselillo, Buscaglia, Falco, La Grutta.
All. Vincenzo Bruno

ARBITRI: Andrea Salanitro (Catania) – Luciano Antonio Fabio (Caltanissetta)

MARCATORI: 2’ pt Alves (M), 3’ pt Veiga (M), 23’ pt Cottone (P), 28’ pt Cottone (P), 33’ pt Dell’Aria (P), 9’ st Joselillo (M), 19’ st Dopico (M), 22’ st Dopico (M), 25’ st Veiga (M).

NOTE: al 31’ pt Leto (P) calcia a lato un tiro libero – al 7’ st Dell’Aria (P) viene espulso per aver colpito un giocatore avversario a palla lontana.

 

Ufficio Stampa
Mazara del Vallo, 08/01/2023