Il Consiglio Comunale di Marsala avvia l’esame degli emendamenti alla delibera sul Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2022-2024

Lavori d’aula sospesi per il parere tecnico su alcuni sub emendamenti

Si torna a Sala delle Lapidi già domani, giovedì 27 ottobre, alle 10,00

 

L’Assise Civica di Palazzo VII Aprile ha ieri pomeriggio cominciato l’esame dei diversi emendamenti, tecnici e politici, al Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2022-2024. I lavori d’aula si sono protratti fino alle ore 22,00 quando sono stati sospesi per una breve riunione dei capigruppo su alcuni subemendamenti e su una questione procedurale. In realtà la pausa si è protratta per più di un’ora e al rientro il Presidente Enzo Sturiano ha aggiornato i lavori a domani, giovedì 27 ottobre, con inizio alle ore 10:00, poiché nell’odierna giornata dovranno essere formulati i dovuti pareri tecnici sui  subemendamenti presentati ieri in aula. Nel corso dei lavori, il Consiglio ha approvato ben sette emendamenti al Piano triennale delle Opere Pubbliche, la maggior parte dei quali a maggioranza.

Gli emendamenti hanno riguardato l’aumento di somme per lavori in corso sulla base del nuovo prezziario regionale, interventi per la rete fognaria del canile municipale, per il progetto di bike sharing e per incentivare l’inclusione sociale. Quest’ultimo emendamento assieme a quello tecnico per contrarre un nuovo mutuo al fine di assicurare la dovuta manutenzione della rete idrica cittadina e a un altro finalizzato all’abbattimento di barriere architettoniche nel centro città sono stati quelli approvati all’unanimità dei consiglieri presenti in aula. L’empasse si è nell’esame dell’ottavo emendamento riguardante interventi con contrazione di mutui su cui si è aperta una vivace discussione.

Nel corso del dibattito e sui vari emendamenti sono intervenuti i consiglieri Nicola Fici, Gabriele Di Pietra, Leo Orlando, Rino Passalacqua, Vito Milazzo, Pino Ferrantelli,  Flavio Coppola e Pino Carnese il quale ha dichiarato di astenersi poiché essendo da poco in Consiglio non ha avuto il tempo di un attento esame  di quanto posto in votazione.

Oltre ai rappresentanti di Sala delle Lapidi e al Presidente Sturiano nel corso dei lavori di ieri sono anche anche preso la parola il Sindaco Massimo Grillo, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Arturo Galfano, nonché il Segretario Generale Andrea Giacalone, i dirigenti Filippo Angileri, Pier Benedetto Mezzapelle e il titolare di P.O. del Servizio Idrico, Gaspare Zichittella. La seduta si è conclusa alle ore 23,10.

Nino Guercio