Il 26 ottobre il Convegno finale sul “Piano strategico Territoriale del GAL Valle del Belìce”

Giunge a conclusione il lavoro legato al servizio di pianificazione strategica per il territorio del Gal Valle del Belìce,  nell’ambito del Progetto operativo 1/2020 Sottomisura 7.1 PAL “Valle del Belice 2020” Programma Leader 2014-2020.  

Il gruppo di lavoro costituito nel mese di febbraio 2022 per la mappatura della progettualità del territorio e per le opportunità di attivazione delle linee finanziarie, presenta, infatti, il convegno finale sul “Piano strategico Territoriale del GAL Valle del Belìce: opportunità e prospettive per il futuro del territorio”mercoledì 26 ottobre alle ore 16 al Teatro Sant’Alessandro di Santa Margherita Belice.  

Durante l’incontro saranno condivisi i risultati delle analisi territoriali del Belice, le linee d’intervento e le progettualità  individuate dal Piano Strategico relative alle tematiche della  Transizione energetica,  della Cultura e Turismo, dei Servizi al cittadino e della promozione  dell’agroalimentare di qualità. Dopo i saluti introduttivi di Gaspare Viola, sindaco di Santa Margherita Belice, di Salvatore Sutera, presidente del  GAL Valle del Belice, e di Giuseppe Dimino,  Dirigente del servizio Leader dell’Assessorato regionale Agricoltura e Sviluppo Rurale, interverranno in qualità di relatori Andrea Martinez vice direttore generale della Sinloc, Giuseppe Mistretta, area manager Sicily di Sinloc, Rosalia D’Alì, Amministratore unico di A.D.A. Comunicazione e Alessandro La Grassa, direttore del Gal Valle del Belice.  

“Mercoledì 26 ottobre presenteremo il Piano Strategico per la Valle del Belice per i prossimi anni – dice il presidente del GA Valle del Belice, Salvatore Sutera -. Il documento è stato il frutto della collaborazione fra il GAL e la società SINLOC S.P.A. e vuole rappresentare uno stimolo alla progettazione comunitaria per tutto il nostro territorio. Un documento che serve a ragionare su una serie di aspetti e potenzialità che spesso richiedono un approccio più aperto, trasversale e coeso, con l’obiettivo di stimolare il più possibile le forze locali a dare un contributo di idee e iniziative per il nostro territorio”. 

All’incontro interverranno gli stakeholder  regionali e locali  sulle opportunità e le prospettive  per il futuro del territorio.  

Modererà il giornalista de Il Sole24Ore, Nino Amadore.