Trapani sanzionato comandante motopesca per abbondono rifiuti in banchina

Nella giornata di ieri, militari della Guardia Costiera di Trapani, durante un normale servizio di controllo nell’ambito portuale a culmine di diversi accertamenti/appostamenti volti a individuare autori dell’abbandono indiscriminato di rifiuti di vario genere in banchina (fusti d’olio esausto, casette di legno e di polistirolo, stracci, filtri motore, ecc.) hanno sanzionato il comandante di un motopesca in quanto ritenuto l’autore del deposito in banchina, presso il porto pescherecci, di rifiuti provenienti dalla propria imbarcazione di pesca. All’autore della violazione sono state combinate due sanzioni per complessivi i euro 766,00 per la violazione delle norme in materia di tutela ambientale (T.U. sull’ambiente D.lgs 152/2006 e D.Lgs 182/2003 concernente le modalità di conferimento dei rifiuti prodotti dalla navi). Giorni fa, grazie all’intervento della Capitaneria di Porto con l’ausilio dell’azione meritoria di alcuni privati il porto peschereccio era stato sgomberato dal deposito abusivo di immondizia di vario genere, in parte proveniente anche dalle attività di pesca. Al fine di mantenere un aspetto decorso alle banchine del porto, luogo di transito dei cittadini trapanesi e di turisti, nei giorni a venire la Capitaneria intensificherà i medesimi controlli volti ad evitare il ripetersi di situazioni di degrado ambientale.