Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Trapani intervengono sul caro-biglietti trasporto marittimo verso le isole minori. “Bene gli impegni presi dall’assessore regionale Aricò. Applicare subito gli sconti ai lavoratori pendolari”

“Accogliamo positivamente gli impegni celermente assunti dall’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Alessandro Aricò in favore dei lavoratori pendolari che viaggiano ogni giorno via mare per raggiungere il proprio posto di lavoro sulle isole Egadi, ma ci auguri che gli sconti ai biglietti vengano applicati subito, parificando i lavoratori ai residenti”.

Ad affermarlo sono i segretari generali di Fp Cgil e Uil Fpl Trapani Caterina Tusa e Giorgio Macaddino e il coordinatore provinciale Enti locali Cisl Fpl Palermo Trapani Rosario Genco.

“Nello specifico – aggiungono – invochiamo il principio della continuità territoriale che deve essere assicurata per tutti i quei lavoratori che dai diversi punti della provincia si recano quotidianamente alle Egadiper lavorare e, dunque, garantire servizi essenziali come quelli relativi alla sanità, istruzione e formazione, sicurezza, pubblica amministrazione, e che per tanto devono essere agevolati attraverso la parificazione con i residenti rispetto ai costi di trasporto marittimo nonché alle forze di polizia che operano nell’isola come pendolari”.

E aggiungono: “Il prezzo del biglietto da e per Favignana dal mese di giugno ad oggi è praticamente raddoppiato, passando da 78 euro a 147,97 euro per 26 corse bastevoli a coprire tra andata e ritorno solo 13 giornate, rendendo insostenibile il peso del rincaro sull’economia personale e familiare”.

“Lo stanziamento di 500 mila euro per sostenere la scontistica dei costi di viaggio è una prima risposta da parte della Regione – concludono Tusa, Genco e Macaddino -, tuttavia per coprire il reale fabbisogno anche in futuro occorre trovare presto altre risorse. Dunque, fino al positivo riscontro di tale richiesta sindacale, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl manterranno lo stato di agitazione del personale”.

 

Dott.ssa Damiano Chiara

Uff. Stampa UIL Trapani