Diplomati i primi 38 Tecnici superiori nel settore Agroalimentare in Sicilia all’ITS Sicani di Bivona (Ag). Molti di loro hanno già ricevuto un’offerta di lavoro.

A Bivona (AG), conclusi con l’Esame di Stato finale per 38 studenti, i primi due percorsi biennali a numero chiuso sull’asse Agroalimentare – Made in Italy della Fondazione ITS Sicani: “Tecnico superiore della filiera del grano duro”, finalizzato alla specializzazione nel settore della cerealicoltura, e “Tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni lattiero-casearie siciliane”, incentrato sull’alta specializzazione nell’ambito lattiero-caseario.

Molti dei 38 neo-diplomati dell’ITS Sicani hanno già ricevuto un’offerta di lavoro grazie al percorso di studio di specializzazione: generalmente, in Italia, più dell’80% dei diplomati negli ITS trova lavoro entro un anno dal termine degli studi.

Piena soddisfazione per l’ottimo esito del percorso di formazione svolto dai giovani partecipanti viene espressa dalla presidente della Commissione d’esame, Teresa Tuttolomondo, docente presso la Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo.

Attualmente l’ITS Sicani offre la possibilità di iscriversi anche ad altri due corsi biennali: Experience Manager delle Filiere Agroalimentari e Tecnico Superiore della Filiera Olivicola. Ogni percorso di alta formazione specialistica prevede il possesso del diploma di scuola media superiore e dura 1800 ore, di cui 800 di tirocinio e stage presso aziende del settore.

Il titolo conseguito al termine del percorso biennale corrisponde al V° livello del “Quadro Europeo delle Qualifiche” e i partecipanti possono chiedere il riconoscimento dei CFU (Crediti Formativi Universitari) per l’iscrizione ai Corsi di Laurea triennale dell’Università degli Studi di Palermo.
Il diploma conseguito, inoltre, è rilasciato completo di Europass, Diploma Supplement, previsto a livello internazionale, che dà il report delle conoscenze e delle competenze.

Con sede a Bivona, la Fondazione ITS Sicani offre, in un’area della Sicilia lontana dai grandi poli formativi e vocata all’agroalimentare, percorsi di alto livello specialistico, considerati strategici per la competitività nazionale e fortemente richiesti nell’ambito della ricerca, progettazione e produzione.

I soci fondatori della Fondazione ITS Sicani sono sia soggetti pubblici che privati: l’Università degli Studi di Palermo – Dipartimento Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali; l’I.I.S.S. “Luigi Pirandello” di Bivona, il Consorzio di ricerca CoRiSSIA; la Fondazione A. e S. Lima Mancuso; il Comune di Bivona; il Comune di Santo Stefano Quisquina; l’Associazione Euroform; la Confcommercio Palermo; la Costa srl; la Lotito Sicilia srl; la Cooperativa Agricola Zootecnica Tumarrano; BonoOlio sas; Mater Land srl.

IoStudionews è mediapartner dell’iniziativa.