Covid-19: la Città di Marsala premia gli operatori sanitari, e del 118, dell’Ospedale “Paolo Borsellino”

Si è svolta ieri mattina nella sala conferenze del Monumento ai Mille di Marsala la ‘SPECIAL EDITION’ del “PREMIO 91025”, voluta e organizzata dall’Associazione culturale CIURI, presieduta da Filippo Peralta, che anche quest’anno, nonostante la delicata situazione legata all’emergenza epidemiologica da Covid-19, in accordo con l’Amministrazione Comunale, ha deciso di confermare la ‘tradizione’ della manifestazione, seppur in una formula ridotta.

Alla presenza del sindaco, Massimo Grillo, del presidente del Consiglio Comunale, Enzo Sturiano, degli onorevoli Eleonora Lo Curto e Stefano Pellegrino, dei rappresentanti delle forze dell’ordine e delle autorità religiose, ad essere premiati sono stati gli Operatori sanitari dell’Ospedale ‘Paolo Borsellino’ di Marsala e gli Operatori della postazione di Marsala del 118.

L’iniziativa, svolta a porte chiuse, è stata trasmessa in diretta facebook sulle pagine “Premio 91025 – Il Premio della città di Marsala”, “Città di Marsala – Pagina istituzionale”, “Itacanotizie.it”, “Marsala c’è” e “La Tr3 – Canale 616”. Nel corso della manifestazione, presentata da Ninny Bornice e Jana Cardinale, il presidente Peralta ha rivolto un ringraziamento all’Amministrazione Comunale per aver voluto comunque dare un segno di vicinanza e di sostegno all’iniziativa – che verrà proposta nella formula completa e originaria, in teatro, quando le condizioni generali lo permetteranno – e ha voluto sottolineare la vicinanza del Prefetto di Trapani, il dottor Tommaso Ricciardi, che inviato una nota di solidarietà e gratitudine ai premiati di questa mattina, di cui è stata data lettura e di cui sono state stampate delle pergamene consegnate agli stessi protagonisti.

Peralta ha evidenziato come l’evento, in linea con la sua mission, per il sesto anno consecutivo si proponeva di assegnare riconoscimenti a chi ogni giorno, attraverso il proprio lavoro e la propria attività artistica, imprenditoriale, associativa, sociale, ha contribuito in maniera significativa allo sviluppo della Città di Marsala, collaborando alla sua valorizzazione e a crearne la storia e l’identità.  Il Premio agli operatori sanitari, quindi, più che mai, è stato ritenuto opportuno e significativo, considerato il momento di estrema emergenza vissuta dall’intero paese e dalla città di Marsala in cui ha sede un Covid Hospital quasi senza soluzione di continuità sin dal mese di marzo.

Un particolare ringraziamento agli operatori sanitari è stato rivolto dal sindaco di Marsala, Massimo Grillo, che ha evidenziato l’impegno dell’Amministrazione nell’ottica di sostegno all’intero comparto, con iniziative che verranno portate avanti nelle settimane a seguire, in favore della popolazione marsalese e dell’Ospedale, più in generale, volte a monitorare l’emergenza cittadina e a tutelare la salute di studenti e famiglie. Importanti anche le parole del presidnte del Consiglio Comunale, Enzo Sturiano, che ha ringraziato gli operatori sanitari per il delicato compito svolto sia nelle mere funzioni ospedaliere che nel ruolo di trait d’union con le famiglie degli ammalati, forzatamente lontane dai propri cari e in attesa di notizie nel corso della degenza dallo stesso ospedale.

Questa, nel dettaglio, la motivazione letta dal presidente Filippo Peralta durante l’evento, per la consegna del premio agli operatori sanitari: 

“L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha, ancora una volta, reso evidenti a tutta la popolazione la disponibilità, l’abnegazione e la competenza di tutti gli operatori sanitari e degli operatori del 118 dell’Ospedale “P.Borsellino” di Marsala. In qualità di Presidente dell’Associazione culturale CIURI, ma soprattutto come cittadino di questa comunità, sento di voler ringraziare i Medici, gli Infermieri, gli Operatori del 118 e tutte le figure professionali dell’Ospedale di Marsala,anche le meno note e visibili, il cui contributo è indispensabile e insostituibile.

Tutte le professioni sanitarie coinvolte nella gestione dell’emergenza risultano meritevoli di attenzione e di riconoscenza per quello che stanno garantendo nell’ambito della grave situazione determinatasi e, più in generale, a favore del nostro  prezioso sistema sanitario.

Bisognerà dimostrar loro di essere davvero riconoscenti, anche dopo, quando sarà passata questa emergenza.

Non potevamo non pensare a un omaggio, sia pur simbolico, ma fortemente sentito, che racchiudesse il sentimento di gratitudine e di fiducia che nutriamo per queste categorie professionali. Il nostro Grazie, dunque, per quello che hanno fatto, per quello che quotidianamente fanno e che faranno ancora e sempre, nell’interesse generale e a tutela dei più fragili”.

Gli OPERATORI SANITARI dell’Ospedale “P. Borsellino di Marsala” sono stati  rappresentati da: 

Dott. Gioacchino Oddo  (Direttore Generale dell’ASP di Trapani)

Dott. Francesco Giurlanda  (Direttore sanitario P.O. Paolo Borsellino)

Antonina Schifano (coordinatrice infermieristica- Terapia Intensiva)

Silvana Castelli  (coordinatrice infermieristica- Medicina – area COVID)

Anna Nuccio (Responsabile U.O. Profes. sanitarie infermieristiche)

Barbara Castelnuovo  (Ostetriche e la resp. Ufficio Infermieristico)

Evidente la commozione in sala quando hanno preso la parola i dottori Oddo e Giurlanda, che hanno particolarmente apprezzato la vicinanza della cittadinanza marsalese, e dell’Associazione Ciuri, alla categoria, così come i dottori Nicola Sciacca e Giovanna Napoli, del 118.

Presente anche  il Dott. Antonello Mineo Presidente del Distretto Meccatronica Sicilia, cluster che in Sicilia raggruppa 110 aziende che operano nei settori della meccanica, dell’automatica, dell’elettronica e dell’informatica, che  ha dato vita al primo Polo produttivo in Italia con la filiera completa di dispositivi anti-Covid, ‘made in Sicily’, donati ai medici dell’ospedale e all’Asociazione Ciuri.

comunicato stampa