Ciminnisi (M5S): «Sui collegamenti con le isole minori necessari ancora interventi. Auspicabile per alcune categorie la gratuità già riconosciuta nel trasporto pubblico locale»

Trapani, 17 gennaio 2023 – “L’equiparazione dei lavoratori pendolari che pagheranno le corse per le isole minori allo stesso prezzo dei residenti è un primo segno di attenzione della Regione Siciliana rivolta ai problemi del trasporto pubblico locale da e verso gli arcipelaghi siciliani”.

Lo ha detto la deputata regionale Cristina Ciminnisi commentando i provvedimenti presi dalla Regione Siciliana per una rete integrata dei servizi di trasporto marittimo con le isole minori.

“Siamo contenti che le nostre sollecitazioni sulle tariffe agevolate siano state accolte e che anche sulla rimodulazione degli orari si stia cercando di fare dei passi avanti per renderli più aderenti alle esigenze della comunità delle isole minori. Permane comunque la discriminazione che esclude dalla gratuita del trasporto alcune categorie che per motivi di servizio viaggiano sui mezzi veloci per le isole, già di per sé riconosciute come sedi di lavoro disagiate. Gratuità invece riconosciuta alle stesse categorie sui mezzi del trasporto pubblico locale. Su quest’ultimo tema auspico che il governo regionale possa accogliere la nostra proposta per l’eliminazione di questa disparità di trattamento e che già nella finanziaria all’esame del Parlamento in questi giorni questa istanza possa trovare concreto accoglimento”.

Fabio Pace