Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo. Presenza in mare di un presunto ordigno bellico nelle acque antistanti località Tre Fontane del Comune di Campobello di Mazara. Emessa apposita ordinanza

Il Capitano di Fregata (CP) Enrico ARENA, Capo del Circondario Marittimo di Mazara del Vallo, rende noto che nelle acque antistanti località Tre Fontane del Comune di Campobello di Mazara, in posizione: Lat.: 37°34’05”N e Long. 012°43’26”E, è stata segnalata la presenza di un presunto ordigno bellico e che in tale località, in passato, sono stati già individuati diversi ordigni bellici e quindi, considerata la necessità di prevenire il verificarsi di possibili danni e di salvaguardare l’incolumità delle persone, delle cose e la sicurezza della balneazione in attesa dell’intervento di
rimozione/distruzione dei presunti ordigni bellici in parola da parte del Nucleo artificieri specializzato in operazioni di bonifica, inviato dalla Prefettura di Trapani, verificata l’attendibilità della segnalazione, emette una opposita ordinanza che prevede quanto segue:

Art. 1
Con decorrenza immediata e fino alla rimozione del predetto presunto ordigno, al fine di prevenire potenziali pericoli e garantire la pubblica incolumità, nella zona in questione è vietato l’accesso da parte di personale diverso da quello appartenente alle Forze di Polizia. Sono, altresì, vietati il transito, la sosta, l’ancoraggio, la pesca (anche subacquea) e l’esercizio di qualsiasi altro tipo di attività, in particolare la balneazione, per un raggio di 250 metri dal punto sopra meglio specificato.
E’ fatto obbligo al Comune di Campobello di Mazara di provvedere all’installazione ed al mantenimento di cartelli monitori ed idonee misure interdittive fisiche, per quanto possibile atte ad impedire l’accesso all’area demaniale marittima in questione, al fine di garantire la sicurezza e tutela della pubblica incolumità sino ad avvenuta rimozione/distruzione dei citati presunti ordigni.
Art. 2
Per quanto non espressamente previsto dalla presente Ordinanza, si fa rimando alle norme del Codice della Navigazione e/o altre norme pertinenti, comunque applicabili.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e fare osservare la presente Ordinanza.
I contravventori alla presente Ordinanza, che entra in vigore con decorrenza immediata, saranno perseguiti a termine di legge e ritenuti responsabili civilmente e penalmente dei danni arrecati alle persone, animali o cose derivanti dal loro illecito operato, manlevando l’Autorità Marittima da ogni responsabilità.

L’ Ordinanza è pubblicata all’albo della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo ed inclusa alla pagina “Ordinanze” del sito istituzionale www.guardiacostiera.gov.it/mazara-del-vallo.