Cane rischia di annegare: salvato dalla Guardia Costiera di Mazara del Vallo

Un insolito salvataggio è stato portato a termine questa mattina dai militari della Guardia Costiera di Mazara del Vallo, coadiuvati dai Vigili del Fuoco del locale Distaccamento intervenuti con i propri mezzi.

Intorno alle ore 07.30 giungeva in Sala Operativa la segnalazione da parte di un cittadino mazarese circa la presenza nelle acque portuali di un cane di grossa taglia e colore nero, impaurito ed incapace di guadagnare da solo la terra ferma.

Avvistato in evidente stato di difficoltà lungo lo specchio acqueo antistante la banchina Ammiraglio Francese del Porto Nuovo di Mazara del Vallo, sono scattate immediatamente le operazioni per cercare di mettere in salvo l’amico a quattro zampe.

Dirigevano subito sul posto militari in servizio presso la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo e la dipendente motovedetta CP 850 che, indirizzando l’animale verso la foce del fiume Mazaro, gli ha impedito di prendere il largo, consentendogli così finalmente di uscire sano e salvo dall’acqua gelida tramite lo scalo di alaggio di un cantiere navale.